6 modi per insegnare ai tuoi figli come risparmiare

5 minuti

Risparmiare denaro è uno degli aspetti più importanti da curare per dare vita a una situazione economica agiata.

Eppure, molti di noi hanno imparato l’importanza del risparmio solo dopo ingenuità ed errori e, di conseguenza, attraverso l’esperienza.

A scuola non viene insegnato quanto conti in realtà la capacità di risparmiare e molti di noi lo scoprono solo una volta diventati adulti.

Detto ciò, ci sono diversi modi per crescere in modo efficace la prossima generazione di piccoli ”gestori patrimoniali”: si può fare mostrando ai bambini l’importanza del risparmio fin dalla tenera età.

Ma andiamo al sodo: se sei un genitore, ecco per te 6 modi per insegnare ai tuoi figli come mettere da parte dei risparmi.

Il maialino salvadanaio

maialino salvadanaio

Partire con il regalare un simpatico salvadanaio può essere un ottimo modo per insegnare ai bambini l’importanza del risparmio, dando loro un modo divertente per farlo.

Meglio motivare i nostri figli con un obiettivo, come quello di riempire il salvadanaio con banconote e monete finché non c’è più spazio. Li aiuterà a capire che il salvadanaio serve a risparmiare soldi per il futuro e che più riusciranno a mettere da parte, maggiore saranno le possibilità finanziarie.

Con l’utilizzo di un semplice salvadanaio potresti perfino spiegare l’interesse composto ai tuoi figli.

Apri un conto bancario

apertura conto correnteUna volta che il maialino sarà pieno, potresti pensare di aprire un conto deposito per il loro futuro. Invitali a contare quanti soldi verranno depositati, in modo che possano avere una comprensione “materiale” dell’ammontare di denaro.

Capire come i soldi possono crescere anche grazie agli interessi potrebbe rivelarsi una grande fonte di motivazione per i bimbi.

Il valore del risparmio

Quando i tuoi figli ti chiederanno con insistenza di acquistare loro un nuovo giocattolo o l’ultima consolle, quello sarà il momento ideale per fargli comprendere il vero valore del risparmio.

Dai loro un barattolo nel quale depositare i risparmi per ciascuno dei loro acquisti desiderati e offri loro una piccola paghetta settimanale per incoraggiarli.

Ad esempio, se decidi per cinque euro a settimana, pagalo in cinque monete da un euro. In questo modo il bambino realizzerà in autonomia se destinare tutte le monete per un acquisto, oppure risparmiare solo parzialmente la somma ricevuta.

Per incoraggiare il risparmio e realizzare i loro obiettivi a breve termine, metti una foto del loro oggetto del desiderio sul barattolo, in modo da avere un promemoria visivo di ciò a cui stanno lavorando.

Crea un orizzonte temporale

Per un bambino, i concetti di denaro e tempo possono essere difficili da comprendere. D’altronde, diversi studi hanno dimostrato come l’impatto di una lezione finanziaria di un’ora svanisca dopo circa cinque mesi.

Al fine di trasmettere un messaggio duraturo, è bene puntare su informazioni fornite in modo tempestivo e continuo.

Ad esempio, se sai che tuo figlio riceverà una certa somma per il proprio compleanno come ogni anno, quello è il momento giusto per parlare con lui e introdurlo al significato della parola “risparmio“.

Un modo efficace per mettere nella giusta prospettiva i benefici del risparmio è quello di creare un orizzonte temporale in modo che il bambino possa “visualizzare” quando raggiungerà il suo obiettivo.

Poniamo che tuo figlio riceva una paghetta settimanale di cinque euro e voglia risparmiare cinquanta euro per un nuovo videogame. Se risparmiasse il 100% della sua paghetta, potrebbe raggiungere il suo obiettivo in dieci settimane o circa tre mesi.

Inizia prendendo un foglio e un pennarello. Scrivi 0 € su un lato e 50 € (o qualunque sia l’importo che tuo figlio vuole risparmiare) sull’altro lato. Crea dei checkpoint sul foglio in corrispondenza ai vari obiettivi intermedi: 25%, 50% e 75% del totale.

Ogni volta che una piccola somma viene messa da parte, traccia una linea che mostri visivamente quanto è stato risparmiato.

Potresti riconoscere un piccoli premio per ogni obiettivo intermedio raggiunto e incoraggiarlo così a continuare. Ricorda che le informazioni visive sono utili per dare uno spessore materiale agli obiettivi stabiliti!

Dare l’esempio

esempio ai figliI bambini imparano con l’esempio, quindi il modo migliore per insegnare a tuo figlio a risparmiare è farlo tu per primo. Un’idea potrebbe essere quella di avere un piccolo barattolo in cucina che funga da salvadanaio e in cui tu possa regolarmente versare piccole somme.

Quando vai a fare la spesa, mostra ai tuoi figli come distinguere tra i vari prezzi e spiega perché acquistare un oggetto ha più senso di un altro.

Ribadisci il messaggio che ogni volta che vieni pagato, salvi una parte del tuo stipendio per aiutarti ad affrontare al meglio il futuro.

Non aver paura di spiegare ai tuoi figli perché e come stai risparmiando per la loro istruzione universitaria.

Parla con i tuoi figli

Una delle cose più importanti che puoi fare è parlare con i tuoi figli riguardo alla gestione del denaro e l’importanza del risparmio.

Il denaro non deve essere un tabù, ma è fondamentale trasmettere quanto conti la corretta gestione finanziaria per realizzare i propri obiettivi di vita.

Una domanda innocente come “Siamo ricchi?” può essere affrontata in un modo che enfatizza i valori della famiglia, come il duro lavoro e la spesa responsabile.

Fai sapere ai tuoi figli che possono avere una paghetta mensile o settimanale, ma starà a loro risparmiare per le cose che vogliono veramente. Inoltre, fagli capire quanto i loro soldi possano crescere nel tempo se investiti nella giusta maniera.

Discuti anche la differenza tra bisogni e desideri e dì ai tuoi figli che sei sempre aperto ad affrontare questi argomenti. Chiedi loro per cosa vogliono risparmiare. Chiedi loro come vogliono che sia il loro futuro.

Le domande intelligenti

Fare domande intelligenti può portarli a pensare a lungo termine e avere una relazione positiva con il denaro. Far sapere loro che sei sempre aperto ad avere una conversazione sul denaro può incoraggiarli a fare domande per continuare a studiare.

Insegnare ai bambini come risparmiare denaro può sembrare un compito difficile. È stato anche detto che i genitori hanno più probabilità di parlare ai loro figli del sesso piuttosto che del denaro.

Tuttavia usando questi suggerimenti, puoi rendere divertente e accessibile la comprensione dei principi base dell’economia anche ai piccoli di casa.

Un investimento in conoscenza in fin dei conti è quello che paga veramente il miglior interesse.

×

Per favore esprimi il tuo giudizio su 6 modi per insegnare ai tuoi figli come risparmiare