Top 10 Donne della finanza italiana 2022

Top 10 donne nella finanza italiana 2022

  • 22 Maggio 2022
  • 10 min lettura
  • Read Icon347 letture

Il secondo anno della pandemia ha portato un ulteriore dose d’incertezza economica. In questa fase le leader presenti nella top 10 donne della finanza italiana 2022 hanno superato molteplici sfide, spesso senza precedenti, e hanno rafforzato alcune delle più importanti istituzioni finanziarie nazionali e internazionali.

La lista, in ordine alfabetico, include manager che a vari livelli gestiscono l’attività di banche, grandi società e startup fintech. Guidano i loro team con l’esempio e con l’obiettivo di portare al successo i partner commerciali, i dipendenti e l’intera realtà aziendale.

Trovi più dettagli sui criteri per la selezione della top 10 donne della finanza italiana 2022, più sotto.

NomeProfilo
Viviana Ascani
Vincenza Belfiore
Alessandra Ceriani
Anna Fasano
Elena Goitini
Antonella Grassigli
Elena Lavezzi
Patrizia Micucci
Lorena Pelliciari
Anna Tavano

Top 10 donne nella finanza italiana 2022

Viviana Ascani

Dal 2018 è la CFO del Credito Fondiario. Nel 2022 dopo la ristrutturazione del gruppo, ha assunto lo stesso ruolo nella nuova entità Banca CF+.

Questa è la tappa più recente dopo 15 anni di carriera nel campo dei servizi finanziari. Tra gli altri ruolo ha ricoperto anche quello diHead of Strategic Planning and Control presso Sanpaolo Invest SIM SpA.

LinkedIn: https://www.linkedin.com/in/viviana-ascani-884b02109/

Vincenza Belfiore

Dal 2014 è parte del gruppo Azimut Wealth Management. Qui ricopre un doppio ruolo come Wealth Manager e Head of Private Insurance Solutions. Oltre a questo è la fondatrice del progetto Miss Market grazie al quale assiste i consulenti finanziari e gli investitori con soluzioni per l’ottimizzazione del loro lavoro.

Prima di questo ha maturato 17 anni di esperienza in cui ha collaborato con istituti quali Sanpaolo Invest SIM SpA e Citibank International PLC. In più tra il 2011 e il 2013 mentre lavorava per BSI Italia, gruppo Generali Assicurazioni, è stata per tre anni di seguito la 1° classificata come Private Banker.

L’analisi del comportamento dei mercati e la gestione coerente, nel tempo, dei risultati da raggiungere, sono i tasselli essenziali per una efficiente, ed efficace, ottimizzazione finanziaria. Questo è ciò che faccio, ogni giorno, per chi mi affida la sua ricchezza.

Vincenza Belfiore

LinkedIn: https://www.linkedin.com/in/vincenzabelfiore/

Alessandra Ceriani

È Senior Partner di Deloitte Consulting. Ha iniziato la sua collaborazione all’interno della società nel 1999. È diventata partner nel 2014.

Dal 2019 ha assunto anche il ruolo di FSI Consulting Leader per Deloitte Central Mediterranean. I più guida l’intero Settore Bancario per il network DCM e gestisce le relazioni con Deutsche Bank.

Non è mai troppo tardi per acquisire nuove competenze, soprattutto se aprono le porte al futuro.

Alessandra Ceriani

LinkedIn: https://www.linkedin.com/in/alessandra-ceriani/

Anna Fasano

Dal 2010 è nel consiglio d’amministrazione di Banca Etica, la principale banca italiana specializzata nella finanza etica e alternativa.

Nel 2013 ha assunto il ruolo di Vicepresidente della banca. E nel 2019 è diventata la Presidente di Banca Etica

La pandemia ci offre un’opportunità: stimolare una ripresa economica sana. Ora più di prima, la finanza etica deve continuare a proporre un sistema finanziario trasparente, equo e a servizio dell’economia reale.

Anna Fasano

LinkedIn: https://www.linkedin.com/in/anna-fasano-9164a5111/

Elena Goitini

Dal 2021 è l’amministratore delegato di BNL e la responsabile di BNP Paribas per l’Italia.

Ha iniziato la sua collaborazione con questo istituto nel 2019 come Head of Private Banking and Wealth Management. In precedenza aveva maturato una lunga esperienza collaborando con Unicredit sin dal 2003, lavorando sia in Italia che in Austria.

Amo fare domande e soprattutto ascoltare le risposte. Parto dal perché per arrivare al cosa e al come, non ho paura di cambiare prospettiva e nel farlo costruisco legami.

Elena Goitini

LinkedIn: https://www.linkedin.com/in/elena-goitini-5279b77/

Antonella Grassigli

Ha iniziato la sua carriera come commercialista, offrendo un servizio di supporto alle aziende.

Si avvicinata sempre di più al mondo delle startup. Finché nel 2016 ha fondato Doorway. Si tratta di una piattaforma Fintech, autorizzata da Consob, che oggi è leader nell’Equity Investing online per il mercato degli investitori professionali.

La società finora ha raccolto 15.278.000 €, con cui ha finanziato 24 deal.

Un business angel deve prima di tutto essere un buon ascoltatore, riflessivo e cercare anche di avere un minimo di umiltà nel condividere quello che sa.

Antonella Grassigli

LinkedIn: https://www.linkedin.com/in/antonellagrassigli/

Elena Lavezzi

Dal 2021 è la general manager di Revolut per l’Italia e il Sud Europa.

In precedenza aveva guidato il lancio di Uber in Italia. Tra queste due esperienze ha avuto un esperienza dirigenziale anche in Circle, altra società con una valutazione superiore al miliardo di dollari, leader nel settore delle criptovalute.

Le persone appassionate di finanza, tecnologia o machine learning sono più uomini. Ma proprio per questo si devono raccontare le storie di donne leader, perché bisogna far capire che le start up sono realtà che vanno bene anche per loro. Dobbiamo fare di tutto per attrarre anche le donne e poi selezionare le più brave.

Elena Lavezzi

LinkedIn: https://www.linkedin.com/in/elenalavezzi/

Patrizia Micucci

È stata la prima donna a capo di una banca d’affari, in quanto managing director head of investment banking per l’Italia di Lehman Brothers.

In seguito è stata head of corporate & investment banking per l’Italia di Société Générale.

E dal 2017 ricopre il ruolod i managing director della società d’investimento privata Neuberger Berman. Dal 2022 è anche board member del consiglio generale AIFI.

Ho attraversato qualunque porta mi si aprisse, senza avere mai il timore di rinunciare alla mia comfort zone.

Patrizia Micucci

LinkedIn: https://www.linkedin.com/in/patrizia-micucci-8b578513/

Lorena Pelliciari

Ha iniziato la sua esperienza all’interno del settore bancario nel 1980.

Nel 1999 entra nella nascente Fineco come CFO, ruolo che ricopre tutt’ora. Nel 2014 ha coordinato e gestito in prima linea la quotazione di Fineco.

Nel tempo ha sviluppato il suo team con attenzione alla diversity e metà dei suoi diretti collaboratori sono donne.

LinkedIn: https://www.linkedin.com/in/lorena-pelliciari-295bab7b/

Anna Tavano

Nel 2018 è entrata in HSBC come head di corporate e investment bank per l’Italia.

Dal 2021, sempre in HSBC ha assunto il ruolo di Co-Head per tutta l’Europa continentale del business di global banking (corporate e investment banking), in più è a capo delle attività in Francia e Italia.

In precedenza aveva collaborato a lungo con Citigroup, fino raggiungere il ruolo di managing director per la divisione corporate investment banking e di vice-presidente del corporate banking per l’Italia.

Ha anche avuto un’esperienza all’interno del settore pubblico come direttrice generale del dipartimento per lo sviluppo delle infrastrutture e il trasporto pubblico della regione Lombardia.

LinkedIn: https://www.linkedin.com/in/annatavano/

Perché queste donne sono così rilevanti nella finanza italiana

Le donne in questa lista hanno un impatto determinante nello sviluppo del settore grazie alle loro doti di leadership, la loro reputazione, e i risultati raggiungi nel corso della loro carriera.

In alcuni casi hanno ottenuto premi per questo, ma il riconoscimento più importante è la fiducia che i clienti ripongono in loro e nelle istituzioni che loro rappresentano.

Qual è la tua donna preferita nella finanza italiana? Condividilo con il resto della community nei commenti qui sotto.

Questo articolo è risultato utile?

Dai un feedback prima di tutti

AutoreSamuele Onelia

Condividi
Read Icon347 letture

Scopri le nostre sezioni