• Home
  • Carte di Credito

Le Migliori Carte di Credito Online

Scopri tutto quello che devi sapere prima di scegliere la carta di credito ideale per le tue esigenze!

Confronta le carte di credito, debito e prepagate direttamente online!

Migliori carte del 2018

Tipo di carta
  • Carta di debito N26 Black MasterCard.
  • Costo: 9,90€ al mese.
  • Copertura assicurativa su viaggi e acquisti
  • Copertura furto del telefono.
  • Prelievi in Euro: gratuiti.
  • Prelievi in altre valute: gratuiti.

Domande Frequenti

carte di credito (3)

Come posso richiedere una carta di credito o di debito?

La richiesta per l’ottenimento di una carta di credito va inoltrata al proprio istituto bancario, o in alternativa a una delle numerose società finanziarie indipendenti.

Insieme alla domanda, dovrai fornire alcuni documenti: carta di identità o passaporto in corso di validità, documenti attestanti il tuo reddito.

Alcuni istituti potrebbero accettare anche la sola disponibilità finanziaria del tuo conto, se ritenuta soddisfacente.

Per quanto riguarda le carte di debito, non è in genere richiesto alcun controllo di solidità finanziaria ed è sufficiente farne richiesta al proprio istituto per l’ottenimento.

 

Quanto tempo ci vuole per ricevere la mia carta di credito/debito?

Le tempistiche per la ricezione di una carta di credito variano a seconda dell’istituto e che tu ti sia rivolto a una filiale fisica oppure ne abbia fatto richiesta online.

In linea di massima, per una carta di credito (sia a saldo che revolving) saranno necessari circa 15 giorni, necessari per le verifiche di solidità finanziaria.

Per quanto riguarda le carte di debito e le prepagate, l’emissione è molto più rapida in quanto non è richiesto alcun controllo creditizio a monte.

Devo possedere un conto corrente per poter richiedere una carta di credito/debito?

Per la richiesta di una carta di credito è necessario essere titolari di un conto corrente presso un istituto bancario.

Non è tuttavia necessario che il conto sia aperto nello stesso istituto presso il quale si richiede la carta: spesso anzi la società emittente (esempio American Express) non permette l’apertura di alcun conto.

Per quanto riguarda le carte di debito, queste sono in genere associate a un conto, e la loro disponibilità coincide con il denaro depositato.

Le prepagate possono invece essere emesse senza la necessità di appoggio su un conto corrente.

Carte di credito bancarie

carte di creditoSul mercato, oggi è disponibile una grande varietà di carte di credito, bancomat e carte prepagate. Ma conosci la differenza? Qui capirai meglio questi concetti e potrai anche confrontare le migliori offerte degli istituti di credito per sapere quale si adatta meglio al tuo profilo.

Le carte sono uno degli strumenti più utilizzati per effettuare pagamenti in Italia; oltre un quarto degli acquisti avviene tramite la classica “strisciata” (oggi anche virtuale) sul POS dell’esercente.

Le carte, oltre ad essere un mezzo di pagamento, vengono utilizzate per effettuare altre operazioni quali prelievi di denaro dal conto o anticipi di contante; alcune offrono una serie di vantaggi attraverso raccolte punti, sconti e altri bonus.

Su Financer puoi trovare e filtrare un gran numero di carte di credito e prepagate, individuando così con facilità quella più conveniente per le tue esigenze.

Insieme alla lista dei risultati sono elencate le caratteristiche di ciascuna carta in modo da poterle confrontare in modo immediato.

Le Carte di credito non sono tutte uguali

carte di creditoLa carta di credito è uno strumento di pagamento elettronico, attraverso il quale l’utilizzatore chiede un prestito alla banca per l’acquisto che intende effettuare. La somma concessa prende tecnicamente il nome di fido e la destinazione d’uso dipende solo dalla volontà del cliente (per esempio, l’acquisto di un bene o di un servizio).

Utilizzando una carta di credito a saldo (la tipologia più comune, spesso offerta come servizio accessorio all’apertura di un conto corrente) è previsto il rimborso in un’unica soluzione degli acquisti effettuati nel mese precedente (in genere il 1°, 5, il 10 o il 15 del mese successivo).

La banca dedurrà automaticamente l’importo concesso in credito alla fine del periodo di regolamento. Generalmente, il denaro prestato può essere restituito senza interessi.
Le carte di credito rappresentano un metodo di pagamento molto versatile, poiché i diversi prodotti sul mercato sono stati pensati per adattarsi alle necessità del consumatore.

Esistono altre carte in cui è possibile dividere il rimborso dell’acquisto in diverse rate, con tassi d’interesse (TAEG) compresi tra il 19% e il 29%.

Le carte di credito a saldo sono un sistema di finanziamento: la maggior parte delle banche offre questo servizio senza tassi di interesse sul capitale prestato.

Attenzione inoltre a eventuali ritardi nel rimborso delle rate e alle commissioni sullo sforamento del massimo scoperto: in questo caso i costi da sopportare possono rivelarsi piuttosto elevati. Ogni istituto deve informare i clienti tramite il contratto di sottoscrizione riguardo il tasso di interesse applicato.

Vantaggi e svantaggi delle Carte di credito

  • L’interesse delle carte che prevedono il rimborso rateizzato è più costoso, oltre il 20%
  • Gli interessi sullo scoperto del conto conto e sui ritardi di pagamento sono molto alti.

Noi di Financer ti consigliamo di approfondire le condizioni previste dalle varie carte di credito, così da essere informato sui costi in caso di scoperto e ritardato pagamento.

Per alcuni acquisti, potrebbe essere più vantaggioso richiedere un piccolo prestito o un finanziamento online poiché gli interessi sono spesso inferiori.

Carte di credito revolving

carta di credito revolvingLe carte revolving, si caratterizzano per la modalità con cui avviene il rimborso dell’acquisto: il cliente è tenuto a pagare una parte della somma dovuta con cadenza mensile; il denaro a disposizione si ricostituirà per intero una volta completato il rimborso.

Questo tipo di carta è pericoloso, poiché il cliente meno attento potrebbe ritrovarsi un debito che si dilaziona e trascina per lunghi periodi, con lo svantaggio di un tasso di interesse anche oltre 4 volte superiore rispetto alla media di un prestito tradizionale.

Le carte revolving hanno un funzionamento simile alle carte di credito a saldo, con la differenza che il rimborso deve essere effettuato in rate fisse stabilite, costituendo una vera e propria linea di credito con tassi di interesse molto alti (tra il 16% e il 29%).

Le carte di credito revolving hanno acquisito recentemente grande diffusione, grazie alle minori garanzie richieste per il loro rilascio.

Svantaggi delle carte di credito revolving

Lo svantaggio delle carte di credito revolving è che prevedono un interesse molto alto (anche oltre il 20%), oltre all’uso della capitalizzazione composta. In questo modo si generano interessi calcolati sugli interessi maturati.
Non è possibile rimborsare l’intero importo in un’unica soluzione ma deve essere pagato a rate e in caso di rimborso anticipato le spese da sostenere sono molto alte.
Molte banche e istituti hanno scelto di eliminare questo genere di carte in ragione dei pericoli a cui potrebbe essere esposto il cliente.

Rimani in contatto con Financer.com

Seguici su Facebook

Financer privacy settings

With using financer.com you acknowledge our terms and conditions as well as our data privacy policy. We use Cookies to analyze and track the usage of our website in order to improve our services. Certain Cookies require your active consent in order for us to collect this data. You can inform yourself about the third-party-services we use as well as withdraw your consent anytime in our Cookie-Settings.

Facebook Marketing

SEO Solutions Ltd. (we) as the provider of the website financer.com is using the Facebook-Pixel to promote our content and services to our visitors on Facebook as well as track the results from these marketing activities. This data is anonymised for us and serves for statistical purposes only. Facebook can connect the data collected from the Facebook Pixel with your Facebook profile (Name, E-mail, etc.) and use this for its own advertising purposes. you can view and control the data Facebook is collecting about your Facebook privacy settings.