Consolidamento Dei Debiti

Scopri tutto ciò che c’è da sapere con questa semplice guida!

  • Consulta la nostra guida
  • Confronta rapidamente i migliori prestiti online
  • Richiedi il tuo finanziamento gratuitamente in pochi passi
Prestiti personali

Rata dell’auto, mutuo sulla casa, rata del prestito… la sottoscrizione di diversi finanziamenti spesso si traduce nella difficoltà di gestire scadenze e spese mensili, con il carico di stress che ne consegue. Per i privati come per le imprese è possibile ricorrere al consolidamento dei debiti, uno strumento finanziario che consente di accorpare tutte le rate in corso in una sola rata di importo più basso.

Cosa si intende per consolidamento debiti?

consolidamento debiti“Consolidare” i debiti in essere significa ridistribuire il carico debitorio sulla base delle effettive capacità di solvenza, di un privato o di un’azienda. Per farlo, occorre che il soggetto si rivolga ad una banca o società di credito a cui presentare la propria situazione e richiedere un finanziamento a medio o lungo termine.

Introdotto nel 2011 con il decreto legge 212, il consolidamento dei debiti è finalizzato ad evitare situazioni di sovra indebitamento, attraverso il ricalcolo e il differimento dei termini di pagamento. Si tratta di un servizio finanziario utile a privati e imprese che in questo modo riescono a consolidare i debiti assunti attraverso mutui o prestiti.

Quando un soggetto si trova nell’impossibilità di saldare regolarmente le rate dei prestiti in corso, infatti, si crea una situazione di forte rischio sia per sé che per i creditori, a seconda dell’entità dei debiti. In quest’ottica, è previsto dalla legge che il debitore possa concludere un accordo legale con i creditori, atto a rinegoziare i debiti.

Presso quali enti è possibile ottenere il consolidamento del debito?

dove richiedere consolidamento debitiLa ristrutturazione dei debiti è una procedura prevista da tutti gli istituti bancari e da numerose società di finanziamento. Questi enti si incaricano di analizzare la situazione debitoria e le garanzie presentate dal debitore, per trovare una proposta d’accordo con i relativi creditori.

Una volta sottoscritto dalle parti, l’accordo di consolidamento viene depositato in Tribunale.

Con Financer.com puoi confrontare numerose proposte di finanziamento volte al consolidamento dei debiti e scegliere il prestito più conveniente, che meglio rispecchia le tue esigenze.

Sulla base di questi dati e delle garanzie che il soggetto è in grado di produrre, ogni banca o finanziaria può proporre un piano di consolidamento personalizzato, più o meno rispondente alle aspettative.

Questo consente l’estensione del debito in termini di tempo e l’eventuale accesso a nuove risorse.

Quali debiti si possono consolidare?

È possibile richiedere ed ottenere il consolidamento di debiti di diversa natura, siano essi contratti presso uno stesso istituto finanziario o presso istituti differenti.

Il nuovo creditore rende disponibili le proprie risorse finanziarie nelle modalità adeguate alla situazione debitoria, consentendo alle imprese o ai privati di recuperare sicurezza economica e superare le difficoltà finanziarie.

Una volta sottoscritto il contratto con il nuovo ente creditore, questo si incaricherà di estinguere i debiti pregressi, indipendentemente dal tipo di debito e dalla diversità dei creditori.

Quali garanzie sono richieste?

garanzie consolidamento debitiCome accade per la richiesta di prestiti, anche per i contratti di consolidamento dei debiti gli istituti finanziari richiedono specifiche garanzie, atte a dimostrare l’affidabilità economica del debitore a lungo termine.

Per i soggetti privati è necessario possedere determinati requisiti: età compresa tra i 18 e i 75 anni, contratto di lavoro a tempo indeterminato o percepimento della pensione, anzianità di almeno 6 mesi come lavoratore dipendente e un anno per gli autonomi.

Solo chi è in possesso di questi requisiti già citati può ottenere questo tipo di finanziamento. Al contrario, non viene concesso in assenza di reddito o di eventuali garanzie, oppure in caso di segnalazione presso la centrale rischi come cattivo pagatore.

Le imprese, pubbliche o private, che vogliono ottenere riduzioni o stabilizzazioni nel costo dei finanziamenti devono produrre i documenti necessari per rispondere agli standard richiesti: profilo aziendale, bilancio economico e business plan vengono analizzati dall’istituto di credito.

Inoltre, ogni soggetto deve presentare la documentazione relativa alle formule di prestito personale o prestito P2P in corso, oltre all’eventuale firma da parte di un terzo garante, qualora richiesto dall’istituto finanziatore.

I vantaggi del consolidamento dei debiti per le imprese

vantaggi consolidamento debiti impreseIl consolidamento dei debiti garantisce alle PMI di ritrovare sicurezza nel proprio settore, potendo contare sulla nuova disponibilità di risorse data dalla rinegoziazione dei propri debiti: l’indebitamento a breve termine, infatti, non consente alle imprese una progettazione finanziaria adeguata alle loro esigenze di business.

Con la rinegoziazione dei debiti, al contrario, è possibile tornare a programmare le attività a medio o lungo periodo, pianificando meglio le risorse a disposizione e le opportunità di nuovi investimenti. Pur non risolvendo in via definitiva i problemi finanziari delle imprese, questo sistema di prestito consente di accorpare le spese in una rata più bassa e di ottenere eventualmente liquidità, in base agli accordi sottoscritti con la banca.

Da parte sua, l’ente creditore permette alle imprese di superare le proprie urgenze debitorie e di conseguenza ne favorisce la ripresa e l’espansione, grazie alla messa a disposizione di risorse finanziarie adeguate e attraverso il collocamento diretto di prestiti obbligazionari.

I vantaggi per le famiglie

vantaggi consolidamento debiti

Per i privati e le famiglie, il consolidamento dei debiti viene concesso dalle banche o da società finanziarie con l’obiettivo di consentire l’estinzione dei debiti con maggiore semplicità, dilazionando i pagamenti nel
tempo.

La formula del consolidamento consente una notevole semplificazione di situazioni debitorie complesse:

  • unificando le varie rate in una unica, più bassa rispetto alla somma delle precedenti
  • permettendo di dialogare con un unico istituto creditore
  • consentendo di allungare la durata del prestito
  • applicando un tasso unico per tutta la durata del contratto.

Inoltre, la soluzione di una sola rata al mese e dunque di una unica scadenza di pagamento, semplifica notevolmente l’amministrazione della vita familiare.

Se stai pensando di richiedere un contratto di consolidamento debiti, con Financer.com puoi avere una panoramica di ciò che propongono banche e società finanziarie. Puoi confrontare le caratteristiche di ogni finanziamento, offerto in filiale o come prestito online.

Sull'autore

Rimani in contatto con Financer.com

Seguici su Facebook

×

Per favore esprimi il tuo giudizio su Consolidamento Dei Debiti