Prestiamoci: recensione approfondita

Prestiamoci è una piattaforma online che gestisce prestiti tra privati.

S’interfaccia con due tipi di utenti:

  • i richiedenti,
  • e i prestatori.

Qui sotto trovi un’analisi approfondita sul funzionamento della piattaforma, le sue caratteristiche e i suoi costi.

E alla fine ti segnalo i vantaggi e gli svantaggi principali del servizio.

Investi i tuoi risparmi nel prestito tra privati

  • Rendimenti fino al 9% del tuo investimento.
  • Differenzia il tuo portafoglio con le diverse classi di rischio e l’accesso al mercato secondario.
  • Possibilità di gestire i tuoi investimenti in modo automatico o con il tuo pieno controllo attraverso la modalità manuale.
Prestiamoci

Prestiamoci SpA cos’è?

Si tratta di una società italiana attiva da 10 anni nel settore del P2P lending o prestiti tra privati.

A oggi riporta di aver erogato più di 4500 finanziamenti, grazie al supporto di oltre 1.500 prestatori attivi sulla sua piattaforma.

Prestiamoci come funziona per chi richiede un prestito?

Prestiamoci si pone come tramite tra due tipologie di privati:

  • i prestatori,
  • e i richiedenti di un finanziamento.

Questi ultimi sulla piattaforma possono:

  1. simulare la richiesta di prestito,
  2. completare la procedura al 100% online,
  3. ottenere l’esito della loro domanda in 24 ore.

Requisiti per richiedere un prestito

  • Essere tra i 18 e i 75 anni.
  • Avere la residenza in Italia.
  • Dimostrare un reddito costante e affidabile, come lavoratore dipendente o anche autonomo.
  • Avere un conto corrente attivo da almeno 6 mesi.
  • Risultare privi di protesti e/o pregiudizievoli.

Quali prestiti puoi richiedere?

Tramite Prestiamoci puoi richiedere un finanziamento per queste finalità:

  • acquisto di arredamento,
  • ristrutturazione casa,
  • consolidamento debiti,
  • acquisto di un impianto fotovoltaico,
  • eventi familiari,
  • attrezzatura musicale,
  • viaggi e vacanze,
  • acquisto auto, moto o camper,
  • liquidità,
  • per le spese di studio,
  • acquisto di computer, tablet e accessori,
  • spese mediche.

Le caratteristiche del prestito

Nella tabella qui sotto ti indico i dati essenziali dei finanziamenti con Prestiamoci:

CaratteristicheFinanziamento con Prestiamoci
Valore1.500€ – 30.000€
Rate mensili12-84
Tempistiche di risposta1-5 giorni
Età del richiedente18-75 anni
Restituzione anticipata✔️
Estinzione prorogabile
Commissioni per moraPresenti
Regolamentato da ABF✔️

Investire su Prestiamoci

Sul fronte opposto ai richiedenti di prestito ci sono gli investitori o prestatori.

Si tratta sempre di privati che mettono a disposizione di Prestiamoci i loro risparmi. A quel punto la piattaforma abbina questi fondi alle richieste di prestito.

E di mese in mese, quando i richiedenti pagano la loro rata, i prestatori recuperano il loro capitale con in aggiunta un interesse.

Investire in modalità automatica o manuale

Ci sono due formule d’investimento su Prestiamoci:

  1. automatica,
  2. o manuale.

Nel primo caso, l’investitore sceglie tra 3 livelli di rischio e relativi tassi attesi di rendimento:

Livello BaseLivello MedioLivello Alto
Tasso atteso 4,72%Tasso atteso 5,24%Tasso atteso 8,87%

Ogni formula ti espone a un portafoglio di diversi prestiti. Il livello Base è l’opzione con i rischi d’investimento inferiori. Quello Alto invece offre i rendimenti migliori, ma ti espone anche a prestiti meno affidabili.

La modalità d’investimento automatico ti offre questi vantaggi:

  • accesso immediato ai nuovi prestiti presenti nel marketplace,
  • alla scadenza naturale dei prestiti erogati, la piattaforma reinveste in automatico il capitale su prestiti con analoghe caratteristiche.

Preferisci avere il controllo totale?

Qui entra in gioco la modalità d’investimento manuale. In questo caso l’utente sceglie per conto proprio quali tipi di prestiti finanziare in base alle loro caratteristiche: durata, motivazione per cui è stato richiesto, tasso d’interesse garantito e classe di rischio associata.

Tieni presente che queste due formule non sono esclusive. Puoi investire una parte del tuo capitale con la modalità automatica e l’altra con l’approccio manuale.

Investimenti sul mercato secondario

Su Prestiamoci un prestatore può liquidare i propri investimenti attraverso il mercato secondario. In pratica li vende a qualcun altro.

Un prestito o una sua quota è liquidabile se:

  • non presenta alcuna rata in ritardo;
  • ha almeno 3 rate già pagate;
  • ha almeno 3 rate a scadere;
  • non ha avuto più di 3 rate pagate in ritardo e poi regolarizzate.

Queste condizioni danno la possibilità all’acquirente di differenziare il suo portafoglio con prestiti affidabili, almeno fino al momento della cessione.

La compravendita avviene sulla piattaforma di Prestiamoci. Il valore di acquisto /cessione della singola quota di prestito sarà pari al capitale ancora non restituito dal richiedente.

Anche nel mercato secondario gli investimenti sono possibili in modalità automatica o manuale.

Nel primo caso Prestiamoci abbina la domanda e l’offerta attraverso un algoritmo di allocazione. Nel secondo invece dà piena autonomia nel processo all’investitore.

Rendimento degli investimenti

Gli interessi che gli investitori maturano dipende dal TAN dei prestiti presenti nel loro portafoglio meno il tasso di perdita.

Quest’ultimo numero si riferisce alla percentuale di richiedenti che non saldano il loro debito.

TAN per i RichiedentiTasso di perdita previsoRendimento atteso
A3,90%0,06%3,84%
B4,81%0,38%4,43%
C5,85%0,62%5,23%
D6,57%0,87%5,70%
E7,45%0,94%6,51%
F8,75%1,17%7,58%
G10,35%1,31%9,04%

Bisogna poi considerare le imposte sugli interessi.

Adempimenti fiscali

Su questo fronte il consulto con un commercialista è d’obbligo.

Nel caso più comune comunque si occupa di tutto Prestiamoci. Preleverà un aliquota del 26% e la verserà al fisco in quanto sostituto d’imposta.

Costi e commissioni

Su Prestiamoci ci sono commissioni sia per i prestatori che per i richiedenti. Eccoti un paio di tabelle riassuntive:

Costi per PrestatoriCommissioni
Commissione di Prestiamoci sul capitale investito1%
Invio di documentazione cartacea dal conto deposito* aperto presso la Banca partner di Prestiamoci (di solito 2 all’anno)0,83 €
Imposta di bollo sul conto deposito0,20% sull’importo certificato dal rendiconto durante l’anno

*Aprirne uno è necessario per operare su Prestiamoci. Il processo di apertura e chiusura non hanno costi associati.

Costi per RichiedentiCommissioni
Commissione di Prestiamoci sul finanziamento0,54% – 7,56%
Spese addebito SEPA (pagamento rate)1,20 € /rata
Spese di bollo16 €
Spese Insoluti10 € /rata insoluta
Interessi di MoraTasso di interesse effettivo globale medio nazionale maggiorato del 2%
Spese di gestione ritardi pagamenti10€ ogni mese di ritardo
Spese Recupero CreditiTutte a carico del richiedente

Prestiamoci contatti

Puoi contattare Prestiamoci:

Prestiamoci è sicuro?

Dal punto di vista legale si tratta di una società italiana, quindi opera nel rispetto delle regolamentazioni della Banca d’Italia. Chiaro, mai dire mai, ma si tratta comunque di una garanzia importante.

Per quanto riguarda la sicurezza dell’investimento, quella valutazione dipende dalla tua situazione specifica.

Ogni richiedente ha una qualche possibilità di risultare insolvente, con conseguenti perdite per l’investitore. Al contempo puoi ridurre questo rischio attraverso la creazione di un portafoglio diversificato adatto alle tue esigenze.

Prestiamoci opinioni: pro e contro

Sia come prestatore che richiedente devi valutare sulla base delle tue esigenze questo servizio per conto tuo.

Qui ti riporto quelli che secondo me sono i suoi punti di forza e debolezza.

I vantaggi

  1. La possibilità di completare tutte le operazioni online è di sicuro una nota positiva.
  2. Per gli investitori la possibilità di disporre sia della modalità manuale che di quella automatica per la creazione del proprio portafoglio offre un’ottima flessibilità.
  3. Il mercato secondario interno alla piattaforma permette di selezionare prestiti più affidabili.
  4. Le varie commissioni sembrano tutte evidenti sul sito. Questo è un buon segnale in ottica di trasparenza.

Gli svantaggi

  1. Il sito ha alcuni elementi non funzionanti. Per esempio nelle FAQ c’è una sezione ”Vedi FAQ della piattaforma” che non mi risulta attiva. Un dettaglio minore, ma in prospettiva non è un bel segnale per la funzionalità della piattaforma interna.

Prestiamoci recensioni: hai già usato questo servizio?

Sei già un utente di Prestiamoci?

La tua opinione conta. Condividi la tua esperienza con la nostra comunità di lettori, sarà preziosa per altri utenti.


Reviews of Prestiamoci

Prestiamoci è alla posizione 41 su 63 compagnie recensite e ha una valutazione media di 3.9 in base a 2 recensioni. La loro debolezza è Interessi & Costi e la loro forza è Assistenza & Servizi.
Recensioni degli utenti
Filtra recensioni Close Icon
Tutte le recensioni
Recensioni sui prestiti
In ordine Close Icon
Più recenti
Più votato
Peggiore valutazione
Più utile
HL
Herman Lee 1 recensione | Marzo 2, 2021
Recensione Generale
Vantaggi
Servizio interessante per diversificare gli investimenti. Ho capitale investito in prodotti diversi, da tanti anni investo in p2p e devo dire che di questi apprezzo soprattutto la trasparenza dell’assistenza e le informazioni disponibili in fase di verifica del finanziamento. Promossi.  
Svantaggi
-
Post
Pubblica una risposta
CN
Carlo Naiex 1 recensione | Febbraio 27, 2021
Recensione Generale
Vantaggi
Piattaforma di prestiti interessante per chi vuole investire in maniera sicura e con poco rischio, investimenti interessanti e alternativi ai soliti proposti dalle banche. Si può differenziare il rischio in modo facile e le informazioni fornite sono chiare e permettono di fare una scelta consapevole e investire il denaro con consapevolezza. Raccomando.    
Svantaggi
-
Post
Pubblica una risposta

Valutazione & recensione Prestiamoci

Non ti ha convinto?

Visita il loro sito ufficiale per saperne di più su Prestiamoci