Prestiti per le Imprese

Qual è il finanziamento migliore per la tua attività?

Noi di Financer.com abbiamo raccolto tutte le informazioni più importanti, così la tua scelta sarà più facile e redditizia!

Prestiti personali

Sei un lavoratore autonomo e hai bisogno di un finanziamento? Vuoi acquistare materiali e strumentazioni per la tua attività, ampliare i tuoi spazi o rilanciare il tuo business? Qui puoi trovare tutte le informazioni che ti servono per richiedere un prestito.

Prestiti per aziende, PMI e lavoratori autonomi

prestiti per impresePer grandi aziende, PMI e liberi professionisti richiedere ed ottenere una finanziamento personalizzato non è semplice: banche e società di credito propongono soluzioni differenti, in base ai requisiti dell’impresa.

Per investire in tecnologie, spazi operativi, risorse e progetti di ricerca, spesso è necessario disporre di liquidità immediata: una formula di finanziamento progettata sulle specifiche esigenze, permette di cogliere le opportunità giuste e di proporsi sul mercato con maggiore sicurezza.

Rivolgiti a Financer.com se hai bisogno di finanziare la tua attività: ti mostreremo diverse opzioni per ottenere il prestito desiderato, confrontando le proposte adottate da numerosi istituti bancari e società di credito.

Confronta le proposte e trova il finanziamento ideale

confronto prestiti impreseTramite Financer.com puoi confrontare numerose opzioni per il tuo prestito: il nostro comparatore mostra tutti gli istituti di credito e ti permette di visualizzare subito i risultati, senza obbligo di registrazione. Il servizio, completamente gratuito, filtra le proposte più adatte alle tue specifiche necessità.

Financer.com analizza e filtra i prestiti più convenienti per aziende, PMI e liberi professionisti, selezionando diverse formule di finanziamento in base al costo totale. Puoi valutare in modo gratuito e senza impegno quale proposta è più adatta alle tue esigenze.

Alle imprese è richiesta la produzione della documentazione necessaria per rispondere agli standard richiesti: profilo aziendale, bilancio economico e business plan vengono analizzati dall’istituto di credito prescelto per l’erogazione del prestito.

I liberi professionisti che necessitano di un prestito possono utilizzare le linee di credito fornite da banche e società: si tratta di formule di finanziamento associate a un conto corrente, a una carta di credito o di debito.

Finanziamenti e contributi pubblici alle imprese

finanziamenti pubbliciGli enti pubblici mettono a disposizione diversi strumenti di finanza agevolata per supportare lo sviluppo delle imprese e migliorare la loro competitività. A seconda della loro origine, comunitaria, nazionale o locale, le forme di finanziamento presentano caratteristiche diverse.

Bandi pubblici per il finanziamento delle PMI
Attraverso l’apertura di specifici bandi, gli enti pubblici erogano capitali alle imprese che rispettano i requisiti fissati dal bando.

Finanziamenti a fondo perduto
Si tratta di agevolazioni, incentivi e finanziamenti senza obbligo di restituzione, resi disponibili attraverso fondi europei, nazionali o territoriali, e dedicati in particolare alle iniziative imprenditoriali delle donne, dei giovani e di realtà produttive del Mezzogiorno.

– Ammortamenti per le aziende
La Legge di Bilancio del 2019 proroga l’iper-ammortamento già previsto per le aziende che investono in macchinari e software 4.0, ma con nuove percentuali di maggiorazione: fino al 250% per investimenti in beni materiali e fino al 140% per l’acquisto di beni immateriali come software e altre tecnologie.

Iper-ammortamenti per macchinari di ultima generazione
Per gli investimenti in ottica industria 4.0, ovvero orientati all’incremento delle prestazioni energetiche e all’utilizzo di applicazioni tecnologiche all’avanguardia, sono previsti ammortamenti del 250% per investimenti fino a 2,5 mln di euro, 200% fra 2,5 e 10 milioni di euro, 50% fra 10 e 20 milioni di euro.

Iper-ammortamento per beni immateriali
Oltre a macchinari e strumentazioni, anche i beni immateriali possono essere acquistati beneficiando di agevolazioni. È previsto un iper-ammortamento del 140% in abbinamento all’acquisto di almeno un bene materiale.

– Prestiti per imprese con garanzia ipotecaria
Tra le opportunità di finanziamento alle aziende, è possibile richiedere prestiti con garanzia ipotecaria, ovvero impegnando a titolo di garanzia una proprietà immobiliare.

– Cassa Depositi e Prestiti
Per le aziende in difficoltà che non possiedono i requisiti per ottenere un finanziamento dalle banche, la Cassa Depositi e Prestiti fornisce prestiti a condizioni vantaggiose.

Banche e credito online

Per la definizione di formule di finanziamento e l’erogazione di prestiti alle aziende, alcune banche hanno previsto appositi canali di credito online. Ne è un esempio il nuovo Prestito Arancio Business di ING DIRECT, pensato per le piccole e medie imprese che necessitano di un finanziamento rapido.

Community per il finanziamento online

Oltre a comparare le soluzioni di finanziamento fornite da banche e società di credito, Financer.com estende la ricerca anche alle possibilità offerte dai sistemi di Crowdfunding e Social Lending, tramite piattaforme online specializzate.

Social Lending

social lendingIl Social Lending è una forma di finanziamento online che si basa su prestiti collettivi, senza l’intermediazione di banche e società finanziarie. È possibile distinguere due tipologie di Social Lending: Crowd Lending Equity e Peer to Peer Lending.

Il Social Lending è attualmente il più evoluto sistema di prestito, mettendo in comunicazione investitori e imprese tramite canali online: da un lato permette alle imprese di finanziare i propri piani di crescita, dall’altro consente ai soggetti privati di investire i propri capitali.

  • Crowd Lending Equity
    Il Crowd Lending Equity prevede la partecipazione di più soggetti investitori come azionisti dell’azienda, a fronte di un contributo economico. Può essere utilizzato sia da persone fisiche che da società di capitali.
  • Crowd Lending P2P
    Il Crowd Lending Peer to Peer è una formula di investimento e finanziamento che viene concessa tra privati, attraverso piattaforme che fungono da punto di incontro virtuale.

Crowdfunding

crowdfundingIl Crowdfunding rappresenta una valida risorsa per ottenere finanziamenti: uno strumento innovativo che consente ad una società di presentare il proprio progetto a una community e di ottenere un supporto economico attraverso la raccolta fondi.

Per finanziare una start up, per un nuovo progetto imprenditoriale, creativo o di ricerca, il Crowdfunding è uno strumento dalle grandi potenzialità: consente di testare il consenso di un’ampia community e di ottenere il capitale per lo sviluppo concreto del progetto.

  • Equity Crowdfunding
    Una raccolta di denaro, tramite piattaforme web specializzate, in cambio di quote di capitale dell’azienda richiedente.
  • Reward-based Crowdfunding
    A differenza del Equity Crowdfunding, la formula reward-based prevede l’erogazione di capitale in cambio della fornitura di un prodotto o di un servizio inerente al progetto finanziato.

Piattaforme per la raccolta fondi

Kickstarter, lanciata nel 2009, è una delle piattaforme specializzate in

Crowdfunding più famose a livello internazionale. Questo canale ha permesso a progetti all’avanguardia, come Pebble e Oculus Rift, di ottenere finanziamenti per milioni di euro.

In Italia, Eppela, Musicraiser e Produzioni dal Basso sono i tre canali italiani di maggior successo, utilizzate da creativi, autori, artisti e imprenditori.

Confrontiamo le formule più vantaggiose per il tuo finanziamento

Necessiti di un prestito per aprire una nuova impresa o potenziare un’attività già avviata? Con Financer.com puoi consultare le migliori proposte di finanziamento per le grandi aziende, PMI e lavoratori autonomi, oltre a prestiti personali e piccoli prestiti.

Sull'autore

Rimani in contatto con Financer.com

Seguici su Facebook

×

Per favore esprimi il tuo giudizio su Prestiti per le Imprese