Prestiti personali - Ecco Tutte le Tipologie

Confronta TAN e TAEG dei prestiti e i finanziamenti con il nostro comparatore.
È gratis e senza impegno. Non serve registrarsi. 

Inizia la comparazione

Quanto vorresti prendere in prestito?

Istituto Valutazione Complessiva Importo Prestito Durata Interesse
4.83.000 € - 50.000 €6 Mesi - 7 Anni6,61% - 9,09%
4.0500 € - 30.000 €6 Mesi - 10 Anni6,42% - 9,00%
5.03.000 € - 30.000 €2 Anni - 10 Anni8,70% - 11,80%
4.83.000 € - 50.000 €6 Mesi - 7 Anni6,61% - 9,09%
3.91.500 € - 30.000 €1 Anno - 7 Anni5,40% - 13,20%
4.5100 € - 25.000 €3 Mesi - 10 Anni0,00% - 7,90%
4.32.000 € - 15.000 €1 Anno , 6 Mesi - 5 Anni5,97%
4.52.000 € - 25.000 €1 Anno - 10 Anni5,90%
4.01.000 € - 75.000 €6 Mesi - 7 Anni11,86% - 15,56%
Istituto Valutazione Complessiva Importo Prestito Durata Interesse Inizia
4.83.000 € - 50.000 €6 Mesi - 7 Anni6,61% - 9,09%
4.0500 € - 30.000 €6 Mesi - 10 Anni6,42% - 9,00%
5.03.000 € - 30.000 €2 Anni - 10 Anni8,70% - 11,80%
4.83.000 € - 50.000 €6 Mesi - 7 Anni6,61% - 9,09%
3.91.500 € - 30.000 €1 Anno - 7 Anni5,40% - 13,20%
4.5100 € - 25.000 €3 Mesi - 10 Anni0,00% - 7,90%
4.32.000 € - 15.000 €1 Anno , 6 Mesi - 5 Anni5,97%
4.52.000 € - 25.000 €1 Anno - 10 Anni5,90%
4.01.000 € - 75.000 €6 Mesi - 7 Anni11,86% - 15,56%

Il credito al consumo permette di pagare poco alla volta i propri acquisti. In questo modo chi sa di poter contare su un’entrata fissa e magari crescente nel tempo, può pianificare le spese e godere oggi di un bene o servizio che finirà di pagare nel futuro.

Per questo motivo il credito al consumo ha una normativa chiara che fa riferimento a un quadro più ampio disciplinato dalla direttiva europea.

Che cos’è il credito al consumo

La riforma della legge sul credito al consumo del 1993, avviene in Italia nel 2010 come il decreto legislativo 141/2010. Fa riferimento al più ampio quadro delineato all’interno della direttiva europea 2008/48/CE che punta a tutelare i diritti dei consumatori.

Con questo canale di finanziamento le imprese possono vendere i loro prodotti a una platea più ampia di clienti. Più persone, d’altra parte hanno accesso a beni e servizi senza intaccare direttamente i propri risparmi.

Il credito al consumo per la Banca d’Italia è un contratto che definisce obblighi e diritti di tutte le parti coinvolte. Oltre al consumatore e al rivenditore, le società finanziarie autorizzate o le banche che erogano il prestito devono rispettare le regole imposte per tutti.

In base alla forma con cui viene concesso il prestito si possono definire le diverse tipologie di credito al consumo:

In questo articolo ti mostriamo le finanziarie e le banche che erogano i diversi prodotti, vai direttamente alla scheda che ti interessa.

Credito al consumo – Il tasso zero

Per quanto riguarda il credito al consumo la normativa fa riferimento sempre al pagamento di un interesse a fronte dell’anticipo del denaro.

Nel caso del prestito a tasso zero, è il commerciante a farsi carico del costo del denaro pagando una quota di interesse alla società che ha finanziato il pagamento. Chi compra, invece, non paga nulla in più e può godere subito del bene o servizio che finirà di pagare in “comode rate”.

Elenco società di credito al consumo e finanziamenti a tasso zero

Istituto Valutazione Complessiva TAEG Minimo Importo Prestito
4.35,97% 2.000 € – 15.000 €
4.3
4.50,00% 100 € – 25.000 €
Inizia
Istituto Valutazione Complessiva TAEG Minimo Importo Prestito Inizia
4.35,97% 2.000 € – 15.000 €
4.3
4.50,00% 100 € – 25.000 €

Credito al consumo – Prestiti personali

I prestiti personali si distinguono dai finanziamenti perché il denaro viene depositato sul proprio conto corrente e non se ne deve giustificare la spesa.

In base alle caratteristiche personali e al proprio profilo di rischio si può chiedere da 200€ a 75.000€. In Italia Agos per il credito al consumo è un punto di riferimento, ma non c’è solo questa realtà.

Elenco finanziarie di credito al consumo e prestiti personali

Istituto Valutazione Complessiva TAEG Minimo Importo Prestito
4.06,42% 500 € – 30.000 €
3.95,40% 1.500 € – 30.000 €
5.08,70% 3.000 € – 30.000 €
Inizia
Istituto Valutazione Complessiva TAEG Minimo Importo Prestito Inizia
4.06,42% 500 € – 30.000 €
3.95,40% 1.500 € – 30.000 €
5.08,70% 3.000 € – 30.000 €

Credito al consumo – Cessione del quinto

La cessione del quinto è un’altra formula di credito al consumo che la normativa prevede per gli impiegati a tempo determinato e indeterminato, oltre che ai pensionati.

L’accordo prevede la partecipazione del datore di lavoro o dell’ente previdenziale che si impegna a versare alla finanziaria un quinto dello stipendio. In questo modo si ripaga a rata costante il prestito a determinate condizioni di importo, durata ed età massima in cui richiederlo.

Le condizioni migliori sono assicurate da alcuni degli istituti bancari più solidi come Banca Mediolanum o Banca Sella con diverse soluzioni di credito al consumo.

Elenco società di credito al consumo cessione del quinto

Istituto Valutazione Complessiva TAEG Minimo Importo Prestito
5.08,70% 3.000 € – 30.000 €
4.55,90% 2.000 € – 25.000 €
4.35,97% 2.000 € – 15.000 €
Inizia
Istituto Valutazione Complessiva TAEG Minimo Importo Prestito Inizia
5.08,70% 3.000 € – 30.000 €
4.55,90% 2.000 € – 25.000 €
4.35,97% 2.000 € – 15.000 €

Credito al consumo – Credito Revolving e fido

Questa particolare forma di credito detto rotativo o revolving, si appoggia di solito a una carta fisica e consente di avere a disposizione un certo plafond concordato in precedenza con la finanziaria.

Questo si può spendere in tutto o in parte a seconda delle esigenze di spesa mensili. È simile al fido che la banca concede oltre il quale è possibile sforare e spendere più di quanto sia realmente depositato sul conto corrente.

Attenzione

Su questo tipo di credito vengono di solito applicati tassi più alti di interesse.

Dato che il credito disponibile viene “ricostruito” con ogni pagamento, è necessario fare attenzione altrimenti si rischia di pagare senza uscire dalla spirale del debito.

Fido bancario e carte revolving

Istituto Valutazione Complessiva Banche Conto In Banca Nazional…
5.0
4.6
4.2 Banca Widiba
Inizia
Istituto Valutazione Complessiva Banche Conto In Banca Nazional… Inizia
5.0
4.6
4.2 Banca Widiba

Credito al consumo – Le carte di credito

La forma più comune e diffusa di accesso al credito è rappresentata dalle carte di credito.

Si contratta con l’istituto di credito la condizione di rimborso delle spese, a saldo o a rate. Insieme a questo vantaggio nei pagamenti, le carte di credito di solito offrono benefit di vario tipo, come sconti e trattamenti privilegiati presso partner.

Carte di credito migliori

Istituto Valutazione Complessiva Credito Massimo Giorni Senza Interessi
4.67
4.25.000 €
4.31.500 €10
Inizia
Istituto Valutazione Complessiva Credito Massimo Giorni Senza Interessi Inizia
4.67
4.25.000 €
4.31.500 €10

Estinzione anticipata del credito al consumo

La normativa sul credito al consumo prevede la possibilità di ripagare in anticipo il proprio debito, fissando per tutti le stesse condizioni.

In questo modo il legislatore tutela la parte debole del contratto offrendo le condizioni per rientrare dal debito

Condizioni per l’estinzione anticipata del debito

Tassi d’interesse sul credito al consumo

Prima di firmare un contratto è buona pratica considerare bene le condizioni.

In questo caso, bisogna comprendere bene qual è l’importo complessivo della rata da pagare ogni mese.

Per sapere quanto costerà il prestito, è importante considerare il TAEG che è il tasso che comprende tutti i costi del rimborso, compresi il costo del denaro e il guadagno della finanziaria.

Qui ti spieghiamo bene a cosa devi fare attenzione quando compari TAN e TAEG.

Domande Frequenti

Quando un finanziamento rientra nella categoria del credito al consumo?

Prestito non finalizzato. Si richiede per soddisfare generiche richieste di liquidità e non è vincolato all’acquisto di un determinato bene o servizio. Può essere personale e richiedere garanzie personali come la fideiussione. Oppure essere erogato in cambio della cessione del quinto dello stipendio o della pensione.

Apertura di credito in conto corrente. Si tratta dell’ottenimento di un prestito in cambio dell’adesione a un conto corrente della banca erogante. Non si può applicare il TAEG per calcolare il costo effettivo del rimborso.

Prestito con carta di credito revolving. Sono sistemi usati spesso per finanziare gli acquisti quotidiani, ma i tassi di interesse possono essere ai limiti della soglia di usura. Per questo non sono strumenti di cui è il caso abusare. Non si può applicare il TAEG per calcolare il costo effettivo del rimborso.

Prestito finalizzato. Sono tutti i finanziamenti collegati all’acquisto di un determinato bene o servizio e vengono di solito erogati al momento stesso dell’acquisizione presso il rivenditore.

Quale non è un’operazione di credito al consumo?

Tutte le richieste di prestito al di sotto dei 200€ e superiori a 75.000€ non rientrano nella categoria

– I finanziamenti senza interessi o senza costi

– Prestiti per l’acquisto di terreni o immobili

-Finanziamenti che si protraggono oltre i 5 anni e vedono l’ipoteca su beni immobili

– Sconfinamenti, quelle operazioni bancarie che vedono l’uso di somme superiori al saldo del conto corrente o del fido

Quali sono i requisiti per accedere al credito al consumo?

Tutti possono chiedere un prestito se hanno tra 18 e 70 anni, ma solo chi dimostra di poter saldare il debito può ottenere il finanziamento. Quindi è importante avere una buona storia, o merito creditizio.

Financer.com ti aiuta

Hai trovato utile questo articolo? Condividilo con i tuoi contatti se pensi che possa aiutare qualcun altro a fare la scelta giusta coi propri soldi.

Financer.com aiuta ogni giorno milioni di utenti come te a confrontare prodotti finanziari diversi per risparmiare e gestire bene il denaro.

Tassi effettivi globali medi (TEGM)
Il Testo Unico Bancario
Arbitro Bancario Finanziario
Normativa e documenti sui prestiti – Il Sole 24 Ore

Country Manager per Financer Italia, Laura consiglia i modi più adatti per investire il proprio denaro e amministrarlo nella maniera più efficace.

Condividi