Cessione del Quinto

Con Financer.com Italia compari le migliori offerte di Cessione del Credito.
È gratis e senza impegno.

I migliori Prestiti Personali

Scelto 344 volte
  • Cessione del quinto della pensione
  • Con rata fissa e costante
  • Esito del prestito in pochi giorni
  • Copertura assicurativa inclusa
Scelto 362 volte
  • Cessione del quinto e prestito delega
  • Prestiti per pensionati INPS ed ex INPDAP
  • Tasso fisso e prelievo dallo stipendio
  • Oltre 200 sedi sul territorio
Scelto 2170 volte
  • Prestiti personali e finalizzati da 500€ a 30.000€
  • Rimborso in 12 o 120 rate mensili
  • Con Duttilio salti fino a 3 rate durante il prestito
  • Cessione del quinto per dipendenti e pensionati

La cessione del quinto è una forma di prestito personale molto comune in Italia.

È molto semplice da richiedere e ottenere per i dipendenti pubblici o privati e per chi percepisce una pensione dell’Inps.

La garanzia è rappresentata nel caso della cessione del quinto dall’Inps o dal datore di lavoro che deve essere solido e rispondere a determinare caratteristiche.

Per questo è ottimale tra i prestiti personali a cattivi pagatori che senza cessione del quinto non hanno altre formule di accesso al credito.

Cessione del quinto

Scelto 2.170 volte
  • Polizze rischio vita e rischio impiego
  • Anche per cattivi pagatori
  • Convenzione NoiPA e Inps
  • Delegazione di pagamento fino a 2/5 dello stipendio
Scelto 344 volte
  • Anche in presenza di altri finanziamenti
  • TAEG medio 11,53%
  • Con anticipo sul finanziamento
  • Esercita diritto di surroga
Scelto 362 volte
  • Cessione del quinto e prestito delega
  • Prestiti per pensionati INPS ed ex INPDAP
  • Tasso fisso e prelievo dallo stipendio
  • Oltre 200 sedi sul territorio

Cessione del quinto: che cos’è?

La cessione del quinto deve rispettare caratteristiche specifiche definite in maniera chiara nel DpR n. 180/1950.

  • La durata è compresa tra 2 e 10 anni; 24 e 120 rate
  • Non eccedere 1/5 di stipendio o pensione netti
  • Prevede un’assicurazione in caso di morte o perdita di lavoro
  • Nel TAEG della rata è compreso il costo dell’assicurazione obbligatoria  
Cessione del quinto online - Financer.com Italia

Ecco la cessione del quinto come funziona: basta presentare la documentazione utile per offrire a chi eroga il prestito le informazioni necessarie.

La rata è prelevata direttamente, anche su mensilità aggiuntive come tredicesima o quattordicesima.

La cessione del quinto conviene perché non è richiesta una garanzia da parte di un coobbligato, si eroga in caso di altri prestiti in corso o se si è stati segnalati alla centrale dei rischi.

La cessione del quinto Inps gode di speciali convenzioni con l’istituto di credito per rendere la rata più leggera e sostenibile.

Cessione del quinto come funziona

Cessione del quinto - Financer.com Italia

Al contrario di un comune prestito personale, la restituzione della cessione del quinto è a carico del datore di lavoro o dell’istituto di previdenza.

Quindi la finanziaria o la banca che lo eroga ha forti garanzie di riottenere il denaro e per questo tende a erogare il prestito con una certa semplicità.

Il datore di lavoro deve avere almeno 16 dipendenti e deve essere una società solida.

Per lo più si tende a privilegiare la richiesta effettuata dai dipendenti a tempo indeterminato di società che siano SpA o Srl.

La richiesta di cessione del quinto deve essere fatta solo a banche e istituti di credito riconosciuti quindi iscritti al registro degli Organismi Agenti e Mediatori.

In generale per ottenere la cessione del quinto i pensionati hanno un’età massima di 70 anni, in modo da estinguere il debito entro gli 80 anni.

La cessione del quinto si deve comunque estinguere entro il compimento degli 85 anni, a seconda dei requisiti previsti da chi eroga il prestito.

La cessione del quinto Inps deve rispettare le condizioni stabilite dall’ente di previdenza che ha stipulato le convenzioni con banche e finanziarie eroganti.

Cessione del quinto ai pensionati: età massima

Di solito la richiesta deve essere fatta entro i 70 ed estinta entro 10 anni.

Alcuni istituti ammettono richieste fino al compimento dei 79 anni con restituzione entro gli 85 anni.

Chi può richiedere la cessione del quinto

Ora che sappiamo la cessione del quinto cos’è, vediamo in quali condizioni si può richiedere e può essere accettata.

Chi può richiedere la cessione del quinto

  • Dipendenti privati
  • Dipendenti pubblici o di aziende municipalizzate
  • Pensionati

La cessione del quinto si eroga ai dipendenti a tempo indeterminato del pubblico impiego, statali o parastatali, e ai privati impiegati presso aziende solide.  

  • Nessuna necessità di co-garanti (firma singola)
  • Elevate probabilità che la richiesta venga effettivamente accettata in presenza dei requisiti necessari
  • Sostenibilità della rata, che non potrà mai superare il 20% dello stipendio netto mensile
  • Disponibile anche per cattivi pagatori e protestati

Anche i lavoratori subordinati con contratto a tempo determinato possono chiedere la cessione del quinto, purché il contratto preveda una durata di almeno 12 mesi.

Chi è escluso dalla cessione del quinto Inps nei casi più comuni percepisce:

  • Assegno sociale
  • Invalidità civile
  • Assegni di sostegno al reddito

L’obbligo assicurativo per richiedere la cessione del quinto

Per questo tipo di prestito la legge prevede la stipula di un’assicurazione che tutela il richiedente e l’istituto che eroga il prestito.

Va detto che le polizze assicurative sono di solito offerte dallo stesso ente che eroga il prestito.

La legge però non obbliga ad accettare le condizioni proposte dal mutuatario e chi contrae il prestito può avvalersi di altre istituti che offrano migliori condizioni assicurative.

Sono due i casi in cui l’assicurazione copre l’importo del prestito in caso il richiedente non sia in grado di saldare:

Rischio di premorienzaRischio di perdita di lavoro
Morte prima di saldare il debitoLicenziamento senza giusta causa
Fallimento del datore di lavoro

Va detto che l’assicurazione si impegna a saldare il debito nei confronti del mutuatario, ma per essere certi che non si rivalga sul debitore è necessario verificare le condizioni prima di firmare il contratto.

  • Polizze con Rischio credito: l’assicurazione ripaga il debito ma potrebbe rifarsi per l’intero importo sul debitore
  • Polizze con Rischio di perdite pecuniarie: l’assicurazione paga il debito fin tanto che il debitore non trova un altro lavoro

Lo sapevi?

Il tuo datore di lavoro non può rifiutare una richiesta di cessione del quinto! Sarà suo compito trattenere la cifra stabilita per la rata e versarla all’istituto erogatore.
In caso di dimissioni o licenziamento, dovrà trattenere la liquidazione maturata dal dipendente e versarla all’ente finanziario a copertura del prestito.

Cessione del quinto, casi speciali

Prestito con cessione del quinto - Financer.com Italia

Si può richiedere l’estinzione anticipata della cessione del quinto oppure si può richiedere di rinegoziare la durata del prestito.

Il legislatore tutela il diritto del consumatore permettendogli di saldare in anticipo il proprio debito se ne è in condizione al minor costo possibile. Quindi non gli vengono imputati i costi del mancato guadagno degli interessi non maturati se non in misura minima.

In definitiva la cessione del quinto conviene a chi ha la tutela di uno stipendio garantito o una pensione solida.

Cessione del quinto: attento ai costi!

Prima di accettare la proposta di cessione del quinto di un istituto finanziario, è bene prestare attenzione ad alcuni aspetti:

  • Verifica il TAN offerto
  • Fai attenzione al TAEG (tasso annuo effettivo globale); è proprio questo indicatore che chiarisce i costi complessivi dell’operazione di finanziamento
  • Le spese di istruttoria: si tratta di importi fissi da sostenere al momento di avvio della pratica, a copertura dei costi di valutazione e gestione del progetto
  • L’assicurazione: come abbiamo visto, nello schema della cessione del quinto è previsto l’obbligo di stipulare un’assicurazione a copertura del rischio, a garanzia del rischio vita e impiego del richiedente
  • Eventuali commissioni bancarie

In base ai costi, talvolta potrebbe rivelarsi più conveniente ricorrere a un prestito finalizzato, ad esempio nel caso di un prestito per l’acquisto di una nuova automobile.

Domande Frequenti

La cessione del quinto Inps prevede un limite di età?

Sì, l’ultima rata deve essere pagata entro il compimento di 85 anni.

Come si fa il calcolo dell’estinzione anticipata della cessione del quinto?

Valgono le regole dell’estinzione del credito che al massimo può costare l’1% dell’importo ancora da saldare.

Come si richiede il rinnovo della cessione del quinto?

Si può chiedere direttamente all’ente che eroga il prestito un prolungamento della durata del prestito dopo che siano passati 2/5 della durata complessiva della durata del prestito.

Fonti per questo articolo

Country Manager per Financer Italia, Laura consiglia i modi più adatti per investire il proprio denaro e amministrarlo nella maniera più efficace.

Condividi