Carte di pagamento: tutte le opzioni del 2022

Confronta su Financer le migliori carte di pagamento a tua disposizione. Trova in fretta quella giusta per te in base alle tue esigenze specifiche.

Carte di pagamento: quali sono le più convenienti

Scelto 392 volte
  • Conto online gratuito
  • Salvadanaio per la gestione dei risparmi
  • Funzione di conto multivaluta
  • Carte virtuali per ottimizzare la gestione delle spese
Scelto 25 volte
  • Carta di debito in legno con IBAN
  • Usa il conto e conquista premi e sconti per i tuoi acquisti
  • Prepagata Junior per i minorenni
  • Quando richiedi la carta di debito in legno, la società pianta un nuovo albero
Scelto 322 volte
  • Tasso di cambio reale e con commissioni minime
  • Conto multivaluta per trasferimenti nelle principali valute straniere
  • Carta di debito fisica Mastercard
  • Carta di debito digitale Visa

Visto su

entrepreneur-logo.svg
forbes-logo.svg
business-insider-logo.svg
globo-logo.svg
focus-logo.svg
dagens-industri-logo.svg

Perché confrontare su Financer le carte di pagamento

Servizio 100% gratuiti
Servizio 100% gratuiti
Risultati immediati
Risultati immediati
Non hai bisogno di iscriverti
Non hai bisogno di iscriverti
Trovi la carta più giusta per te
Trovi la carta più giusta per te

Tipi di carte di pagamento: carte di credito, di debito e prepagate

Le carte di pagamento sono uno strumento finanziario. Ti permettono di:

  • non dover portare sempre con te i contanti,
  • avere accesso in qualsiasi momento al denaro sul tuo conto,
  • prelevare contanti dagli ATM,
  • pagare i tuoi acquisti online,
  • pagare in negozio tramite il POS, usando anche la modalità contactless o Apple Pay, Google Pay e servizi simili.

Ce ne sono di 3 tipi diversi, eccoti una panoramica.

Carta di credito

Questa carta ti permette di avere una linea di credito con l’istituto che la rilascia. Questo ti permette di effettuare acquisti SENZA spendere subito i tuoi soldi.

Dopo un pagamento con la carta di credito, hai quindi un debito. A quel punto lo ripaghi nei tempi e con la modalità stabilità in fase di attivazione del servizio.

Carta di debito

La carta di debito si appoggia a un conto bancario o online come Wise o Revolut oppure come la tradizionale "carta bancomat".

Finché lì c’è del denaro disponibile, i tuoi pagamenti andranno a buon fine. Altrimenti qualsiasi transazione si bloccherà.

Carta prepagata

In teoria si tratta di carte slegate da un conto bancario. L’utente le ricarica per poterle usare. Un esempio in questo senso sono le carte prepagate Nexi.

Spesso comunque ho visto usare il termine carta prepagata e carta di debito come sinonimi.

Carte di pagamento quali sono i requisiti per richiederle

I requisiti per ricevere queste carte sono diversi in base alla tipologia.

In generale però l’istituto che le rilascia ti chiederà:

  • un documento d’identità,
  • prova della tua residenza in Italia,
  • e di essere maggiorenne.

Su quest’ultimo punto ci sono delle eccezioni. Esistono anche carte di pagamento per minorenni in genere legati ai conti correnti per minorenni o alla possibilità di attivare una prepagata per il figlio minorenne, ma associata al conto di un genitore.

I circuiti delle carte di pagamento: Mastercard, Visa e Bancomat

Il circuito di pagamento è l’infrastruttura tecnologica fondamentale per il funzionamento delle carte. Permette il passaggio di denaro dall’utente della carta al destinatario di una qualsiasi transazione.

Ogni carta è attiva su un particolare circuito di pagamento.

Devi tenerne presenti 3:

  • Mastercard,
  • Visa,
  • e Bancomat.

Nei primi due casi si tratta di aziende internazionali che fungono da tramite per la quasi totalità dei pagamenti elettronici e digitali.

Salvo casi rarissimi per l’utente della carta è irrilevante se la sua funziona con Mastercard o Visa. In entrambi i casi non avrà particolari limitazioni né costi extra.

Il circuito Bancomat è invece specifico solo per l’Italia.

La carta bancaria dei conti correnti in genere funziona su questo circuito, ma anche su quello di Mastercard o Visa.

Come scegliere la carta di pagamento giusta per te

Qui mi concentro sul primo livello della scelta, quello relativo alle diverse tipologie di carte a pagamento.
Come scegliere la carta di pagamento giusta per te
1
Valuta se vuoi una carta di credito
Rispetto alle altre questa ti garantisce una flessibilità di spesa maggiore, con dei possibili rischi associati visto che ogni prestito diventa un debito. Risponde a una tua esigenza?
2
Valuta se hai i requisiti per una carta di credito
Se la carta di credito non ti interessa, passa pure al punto successivo. Altrimenti devi valutare se la banca è disposta a concederti questo servizio. Come per qualsiasi altro prestito vorrà verificare la tua capacità di ripagare il debito.
3
Considera le carte di debito
Se la carta di credito non ti interessa o non puoi richiederla, passa alle carte di debito. Ti permetteranno comunque una gestione comoda dei tuoi pagamenti.
4
Tieni le carte prepagate come ultima alternativa
Se nessuna carta di debito risponde alle tue esigenze, dai un occhio alle carte prepagate. A seconda dei casi possono essere più adatte a te.

Esplora più in dettaglio le carte di pagamento

Domande frequenti

Come bloccare la carta?

Se perdi o ti rubano la carta, conviene bloccarla subito.

Alcuni istituti ti permettono di effettuare questa operazione dall’app per il conto online. In altri casi dovrai contattare un numero verde attivo 24 ore su 24. Qui l’operatore ti guiderà in velocità nel processo di blocco della carta.

A seconda degli istituti questa operazione può essere irreversibile o meno. Nel secondo caso se ritrovi la carta la potrai riattivare. Altrimenti dovrai attivarne una nuova.

Quali sono le carte di pagamento che tutelano gli acquisti online?

In genere tutte le carte ti danno la possibilità di richiedere uno chargeback. In pratica se acquisti un prodotto su internet e questo non arriva o ci sono altre irregolarità puoi aprire una contestazione con l’istituto che ha emesso la carta.

A quel punto interverranno loro per annullare la transazione.

Qual è la differenza tra bancomat e carta di credito?

Il bancomat è un circuito di pagamento attivo in Italia. A volte si usa il termine "carta bancomat" per indicare la carta bancaria. Questa funziona come una carta di debito e ti permette di effettuare acquisti solo finché hai soldi disponibili nel conto corrente.

La carta di credito invece ti permette di avere una linea di credito con la banca. Effettui gli acquisti che vuoi. La banca paga nell’immediato. E poi tu saldi il debito con delle rate o altre modalità stabilite in fase di attivazione della carta.

Quali informazioni deve riportare una carta di pagamento?

Le carte di pagamento riportano:

  • il nome del proprietario,
  • il numero della carta,
  • il CCV (il codice di verifica),
  • e la data di scadenza.
Cosa sono le carte di pagamento virtuali?

Diverse società fintech hanno creato nuovi servizi di conto online, per esempio: Wise o Revolut.

Quando hai un account con loro hai la possibilità di attivare delle carte di pagamento fisiche, e altre virtuali.

Quest’ultime sono visibili all’interno dell’app con cui gestisci il conto. Puoi attivarle o disattivarle con un clic. Funzionano per i pagamenti online e tramite Apple Pay o Google Pay anche per quelli tramite il POS.

Vedi altri post

Quanto risparmiare al mese?

Cerchi un metodo che per calcolare quanto risparmiare al mese? Qui sotto ti aiuto a trovare la risposta in base alla tua situazione specifica. Perché è ...

Vedi altre pagine wiki