Prestiti per pensionati: trova la migliore offerta del 2022

Come trovi i prestiti per pensionati più vantaggiosi? Parti dalla guida e dagli strumenti di comparazione di Financer.com. Sono gratis e non richiedono iscrizione.

Inizia la comparazione

Quanto vorresti prendere in prestito?

Istituti di credito che erogano prestiti per pensionati nel 2022

Scelto 4385 volte
  • Prestito da 1.000€ a 50.000€
  • Restituibile in 84 rate mensili
  • TAEG massimo applicabile: 15,89%
  • Restituzione anticipata possibile e senza commissioni
Scelto 1548 volte
  • Prestiti a cattivi pagatori e protestati
  • Prestiti personali fino a 75.000€
  • Direttamente online
  • Procedura semplice online
Scelto 583 volte
  • Offre prestiti personali, cessioni del quinto e anticipo del TFS.
  • Possono richiedere il servizio anche cattivi pagatori.
  • Si può richiedere un preventivo online o presso le filiali sul territorio.
  • Piattaforma online chiara e di semplice utilizzo.

Visto su

entrepreneur-logo.svg
forbes-logo.svg
business-insider-logo.svg
globo-logo.svg
focus-logo.svg
dagens-industri-logo.svg

Perché usare Financer.com per trovare il miglior prestito per pensionati

Servizio 100% gratuito
Servizio 100% gratuito
Non hai bisogno di iscriverti
Non hai bisogno di iscriverti
Risultati immediati
Risultati immediati
Trovi il prestito più giusto per te
Trovi il prestito più giusto per te

Come trovare il prestito per pensionati più conveniente per te

Come trovare il prestito per pensionati più conveniente per te
1
Definisci il budget di cui hai bisogno
Minore è la somma richiesta e più facile diventa ottenerla.
2
Definisci le priorità indispensabili
Quali caratteristiche deve avere il prestito o l’istituto di credito? Vuoi avere accesso a delle filiali sul territorio? Hai bisogno di qualche opzione di flessibilità sulle rate? Definisci questi punti, altrimenti l’analisi delle offerte diventa un delirio.
3
Compara le offerte con Financer
Clicca sul pulsante qui sotto e vai al confronto delle diverse proposte. In questo modo riduci in fretta le alternative e la scelta diventa più semplice.
4
Simula il prestito
Più o meno ogni istituto ti permette di simulare in anticipo la richiesta. In questo modo hai già un’idea su quale interesse pagherai con le rate.
5
Invia la domanda
Manda la tua richiesta online, oppure tramite una filiale sul territorio. Se la risposta è negativa non scoraggiarti. Puoi ripetere l’operazione con un altro istituto e magari lì la tua domanda sarà approvata.

Prestiti a pensionati: come funzionano

I prestiti per pensionati funzionano come tutti gli altri.

La pensione funge da garanzia proprio come la busta paga. Anzi per certi versi è pure meglio.

Un dipendente può trovarsi senza lavoro. La pensione invece la paga l’INPS ogni mese, senza sorprese.

Potrai inviare la domanda online o anche tramite le filiali sul territorio se presenti.

E come per tutti gli altri prestiti, in caso di approvazione:

  • l’istituto ti erogherà il credito che hai chiesto,
  • e tu poi dovrai ripagare il debito con delle rate mensili, che includono anche un interesse.

La durata del prestito e l’ammontare delle rate può variare e li concordi con la banca prima dell’approvazione definitiva.

I requisiti

I requisiti di base sono gli stessi di tutti i prestiti per i privati:

  • essere maggiorenne,
  • avere la residenza in Italia,
  • presentare un documento d’identità,
  • fornire una prova di reddito, in questo caso il cedolino della pensione.

Se l’ammontare della pensione è troppo basso, la banca può chiederti ulteriori garanzie. Su questo fronte non esistono regole valide per tutti. Ogni istituto fissa i suoi parametri per valutare il rischio associato a un certo prestito.

L’età è un altro fattore determinante. Con il passare degli anni, aumentano i rischi legati alla salute. Questo rappresenta un problema per l’istituto di credito, che teme di non riuscire a recuperare i soldi del prestito. Per questo spesso ci sono dei limiti legati all’età.

Diversi istituti offrono i loro prestiti solo a chi ha meno di 75 anni.

Le 3 principali categorie di prestiti per pensionati

Ogni offerta di prestito per pensionati rientra in una di queste categorie.

I principi base sono sempre gli stessi:

  1. ricevi dei soldi subito,
  2. e ripaghi il debito con gli interessi attraverso delle rate mensili.

Ma ogni categoria ha delle caratteristiche specifiche, che rendono un prestito più o meno vantaggioso per te.

Prestiti personali per pensionati

Questa è la formula classica. Ricevi della liquidità e non hai dei limiti prestabiliti sul suo utilizzo.

Questa variante ti lascia più libertà. Al contempo la procedura di richiesta può prevedere dei passaggi in più.

Finanziamenti per pensionati finalizzati

Qui si tratta di un prestito, ma con uno scopo preciso e prestabilito. Prendi come esempio un finanziamento auto, per l’acquisto di un autovettura.

In questo caso l’istituto di credito versa il denaro richiesto nelle casse del venditore.

Hai meno libertà. Ma spesso la procedura di richiesta è più facile. Di solito infatti il venditore ha già degli accordi in campo con la banca e si occupa lui di tutto.

Prestito INPS per pensionati con cessione del quinto

I pensionati come i lavoratori dipendenti possono attivare una cessione del quinto.

Questa procedura permette di:

  • ricevere un prestito,
  • e di ripagarlo con prelievi automatici mensili dalla pensione, pari a un 1/5 del suo valore netto.

Una volta che hai attivato la cessione del quinto, l’INPS si occupa in automatico del pagamento delle rate.

Puoi approfondire l’argomento e confrontare i prestiti di questo tipo sulla guida specifica.

Domande frequenti

Quando ha senso chiedere un prestito se sei pensionato?

I prestiti sono uno strumento finanziario fantastico.

Detto questo hanno dei rischi associati. La banca si protegge chiedendoti delle garanzie.

Tu devi a tua volta ragionare con attenzione, prima di attivare qualsiasi prestito.

Un prestito preso sull’onda dell’emozione, può avere conseguenze gravi. Ecco qualche domanda che può aiutarti nella scelta.

  • Ho davvero bisogno di questi soldi o dell’acquisto collegato?
  • Ci sono alternative più convenienti rispetto al prestito?
  • Ho un piano realistico per ripagare il debito?
Prestiti agevolati per pensionati: ce ne sono?

Dipende.

A volte un istituto o qualche ente governativo offre delle condizioni agevolate per i prestiti ai pensionati.

Sono in genere proposte con termini di scadenza precisi. Per trovarli ti conviene sempre chiedere al servizio di supporto dell’istituto o al tuo consulente finanziario. Ti diranno se c’è qualche offerta speciale attiva in quel periodo.

Prestiti pensionati fino 85 anni? Fino a 90 anni? I prestiti per pensionati fino a che età sono possibili?

I prestiti per anziani pensionati esistono, ma l’età limite dipende dal singolo istituto.

In genere superati gli 85 anni le possibilità si riducono, ma non si azzerano. Se non trovi un’offerta subito visibile sul sito di un istituto, contatta il servizio clienti.

Ti daranno informazioni più precise sulle opzioni a tua disposizione.

Prestiti per pensionati invalidi, ci sono delle differenze?

Una pensione di invalidità ha dei limiti. In genere ha un valore inferiore e in certi casi dura solo per un periodo prestabilito.

In questi casi le opzioni di prestito si riducono. Per esempio in genere la cessione del quinto non è possibile con questo tipo di pensioni.

Detto questo alcune banche offrono delle possibilità di prestito anche in questi casi. Confronta le alternative con Financer.com e se vuoi avere ancora più sicurezza sulle tue opportunità contatta l’assistenza clienti degli istituti di credito.

Vedi altri post

Quanto risparmiare al mese?

Cerchi un metodo che per calcolare quanto risparmiare al mese? Qui sotto ti aiuto a trovare la risposta in base alla tua situazione specifica. Perché è ...

Vedi altre pagine wiki