Prestiti per pensionati

Scopri tutto quello che c’è da sapere prima di richiedere un prestito per pensionati!

Prestiti personali

Prestiti per Pensionati

Trovato 2 istituti di credito in base alla tua ricerca.
Istituto di credito
Importo del prestito
Durata del prestito
T.A.E.G.
Rata mensile
Importo complessivo*
Prestito
Richiesta
4.5
Leggi 2 recensioni.
Importo del prestito: 3.500 €
Tutti
Loan period: 2 Anni
Nominal APR: dal 6.61 % a 9.09 %
Rata mensile: 156,09 €
Total cost from: 246,06 €
Importo del prestito: 3.500 €. Durata: 7 Anni. Tassi: . Tasso annuo effettivo globale: 6.61% -9.09% . Tasso effettivo: 6.82% - 9.5%. Costo totale da: 246,06 € a 340,99 €. Costo totale personalizzato: . Istituto erogatore: Younited SA.
Maggiori informazioni
Importo del prestito:
3.500 € Tutti
Loan period:
2 Anni
Nominal APR:
dal 6.61 % a 9.09 %
Rata mensile:
156,09 €
Prendi fino a:
50.000 €
Rimborso stimato: 
15-03-2021
Cattivo storia credito: 

Prestito erogabile nel weekend 

Età: 
18
Controllo del Crédito: 
CRIF
Reddito minimo: 
n/a
Banche: 
n/a
Società specializzata in cessioni del quinto e prestiti delega
0
Leggi 0 recensioni.
Importo del prestito: 3.500 €
Tutti
Loan period: 2 Anni
Nominal APR: dal 8.70 % a 11.8 %
Rata mensile: 159,42 €
Total cost from: 325,97 €
Importo del prestito: 3.500 €. Durata: 10 Anni. Tassi: . Tasso annuo effettivo globale: 8.7% -11.8% . Tasso effettivo: 9.07% - 12.49%. Costo totale da: 325,97 € a 446,33 €. Costo totale personalizzato: . Istituto erogatore: Signor Prestito S.p.A..
Maggiori informazioni
Importo del prestito:
3.500 € Tutti
Loan period:
2 Anni
Nominal APR:
dal 8.70 % a 11.8 %
Rata mensile:
159,42 €
Prendi fino a:
30.000 €
Rimborso stimato: 
15-03-2021
Cattivo storia credito: 

Prestito erogabile nel weekend 

Età: 
18
Controllo del Crédito: 
CRIF
Reddito minimo: 
6.000 €
Banche: 
n/a

Caricamento dei risultati in base ai parametri selezionati

Domande Frequenti

prestiti pensionati (3)

Sono un pensionato, posso richiedere un prestito?

In generale, la categoria dei pensionati non ha grandi difficoltà ad ottenere un prestito, in quanto garantiti dalla rendita pensionistica.

Un richiesta di prestito potrebbe venire rifiutata qualora il richiedente abbia superato i 75 anni o nel caso in cui l’importo della rata mensile sia sensibilmente maggiore di 1/5 dello stipendio. In genere, il periodo di rimborso non dovrà superare i 10 anni e l’età del titolare non dovrà essere maggiore di 85/90 anni.

Qual è il miglior prestito per pensionati?

I prestiti per pensionati disponibili sul mercato sono diversi, ma tra tutti lo schema della cessione del quinto è di certo quello più comune e utilizzato.

I vantaggi sono diversi: nessuna necessità di motivare la spesa, addebito automatico della rata tramite storno mensile dalla pensione, senza dimenticare la copertura assicurativa premorienza che esonera gli eredi dal dover onorare il pagamento delle eventuali rate residue.

Altro punto a favore, è la possibilità di accedere alla cessione del quinto anche per chi è stato segnalato come cattivo pagatore.

Chi non può richiedere un prestito per pensionati?

In linea di massima, chiunque percepisca una pensione di anzianità e non abbia superato i 75 anni può richiedere un prestito tramite la cessione del quinto. Tuttavia, questa possibilità non è disponibile per i percettori di pensioni di invalidità civile, pensioni sociali, e per i percettori di sostegni economici per l’assistenza di soggetti con disabilità e assegni familiari.

La vita non si ferma quando smetti di lavorare, ed è possibile che si presentino delle spese difficili da affrontare con il solo reddito da pensione.

Oppure, più semplicemente a volte è preferibile ricorrere al credito bancario piuttosto che ricorrere ai propri risparmi o investimenti.

La buona notizia è che è possibile ottenere un prestito personale anche dopo aver superato abbondantemente i 60 anni, e in questo articolo ti spiegheremo come fare a richiederlo con successo.

Prestiti per pensionati: come funzionano

prestiti per pensionatiPer gli istituti di credito il rischio maggiore è costituito dai potenziali mancati rimborsi, a cui possono contribuire fattori come l’età o un reddito limitato.

Di conseguenza, è possibile che alcuni di questi enti finanziari possano offrire tassi più elevati ai clienti più anziani, oppure termini per il rimborso più brevi o addirittura rifiutare del tutto le domande di prestito.

Ad ogni modo, non farti scoraggiare: gran parte degli istituti di credito in Italia sanno bene che i pensionati possono rivelarsi dei buoni clienti per un prestito, e tendono per questo motivo a valutare le domande sulla base del merito individuale.

Molti pensionati hanno beni che sono più importanti dei loro redditi, come una casa di proprietà per esempio.

Banche e istituti finanziari possono scegliere di tener conto di questo per offrire prodotti garantiti dalla presenza di beni di valore.

Prestito per pensionati: perché conviene?

prestito pensionati convieneCi sono molte ragioni per cui una persona in pensione con un buon reddito e un discreto patrimonio immobiliare può scegliere di richiedere un prestito personale, piuttosto che liquidare i propri beni per finanziare un acquisto o un progetto.

Ad esempio, quando i tassi di interesse sono bassi e si possiedono investimenti nel mercato azionario che stanno andando bene, potrebbe essere più prudente prendere un prestito con un basso tasso di interesse e mantenere gli investimenti, in modo da poter contare sui maggiori rendimenti garantiti da quest’ultimo.

Prestito per pensionati: quando servono garanzie

garanzie prestito pensionatiOppure potrebbe essere che tu stia lavorando part-time e guadagni abbastanza, oltre alla tua pensione, per far fronte alle rate del prestito. Se un istituto di credito può vedere che il tuo reddito da lavoro part-time è sufficiente a coprire le rate di rimborso, potrebbe essere ulteriormente propenso a erogare il prestito.

Se disponi di ulteriori entrate, come redditi da locazione o dividendi azionari, anche questi possono essere valutati come garanzie per il rimborso del finanziamento.

Prestito personale: quanto conta lo storico creditizio

storico creditizioAltro aspetto da non sottovalutare è lo storico creditizio: se hai rimborsato regolarmente e senza ritardi i prestiti o gli acquisti a rate realizzati in passato, è più probabile che i creditori giudichino favorevolmente la tua domanda.

Tuttavia, i finanziamenti per pensionati si basano solitamente sullo schema della cessione del quinto INPS, per cui sono accessibili anche per utenti protestati o con un cattivo score creditizio.

È più difficile (ma non impossibile) per i più anziani accedere a un prestito. Alcuni potrebbero aver bisogno di dimostrare altre entrate, oppure prendere in considerazione particolari forme di finanziamento garantite come ad esempio il prestito vitalizio ipotecario.

È ragionevole, per coloro che hanno una grande quantità di risparmi o investimenti, non voler attingere da questi se possono evitarlo. I redditi da pensioni sono tassabili, quindi un prestito, ripagato da altri redditi, può avere più senso.

Prestiti per pensionati: la tutela dell’INPS

prestito pensionati inpsA tutela dei pensionati, l’INPS (Istituto Nazionale della Previdenza Sociale) propone agli istituti di credito di sottoscrivere una Convenzione volta a regolare il tasso di interesse per il prestito.

L’INPS pubblica l’elenco degli enti che la sottoscrivono, consultabile sul sito web dell’Ente.

Come richiedere un prestito per pensionati?

L’iter di richiesta è il medesimo dei prestiti tradizionali. Ti verranno perciò richiesti:

  • Un documento di identità
  • Codice fiscale
  • Documento attestante il reddito (il cedolino della pensione andrà bene)
Oltre a questi documenti, dovrai essere in grado di fornire anche il modello ObisM: si tratta di una sorta di carta d’identità della tua pensione che indica l’ammontare mensile netto erogato; in questo modo l’istituto finanziatore potrà valutare l’importo massimo della rata di rimborso.

Rimani in contatto con Financer.com

Seguici su Facebook

Financer privacy settings

With using financer.com you acknowledge our terms and conditions as well as our data privacy policy. We use Cookies to analyze and track the usage of our website in order to improve our services. Certain Cookies require your active consent in order for us to collect this data. You can inform yourself about the third-party-services we use as well as withdraw your consent anytime in our Cookie-Settings.

Facebook Marketing

SEO Solutions Ltd. (we) as the provider of the website financer.com is using the Facebook-Pixel to promote our content and services to our visitors on Facebook as well as track the results from these marketing activities. This data is anonymised for us and serves for statistical purposes only. Facebook can connect the data collected from the Facebook Pixel with your Facebook profile (Name, E-mail, etc.) and use this for its own advertising purposes. you can view and control the data Facebook is collecting about your Facebook privacy settings.