Prestiti Per Pensionati

Financer.com ti aiuta a scoprire tutto quello che c’è da sapere prima di richiedere un prestito per pensionati!

  • Trova le migliori proposte
  • Compara direttamente sul nostro sito le offerte più adatte
  • Nessun vincolo né compromesso, tu scegli!

Inizia la comparazione

Quanto vorresti prendere in prestito?

Le finanziarie e le banche sono spesso propense a concedere prestiti per pensionati. La ragione sta nel fatto che la stessa pensione rappresenta una garanzia di solvibilità.

La vita non si ferma quando smetti di lavorare, ed è possibile che si presentino delle spese difficili da affrontare con il solo reddito da pensione. Magari è finalmente arrivato il momento di concedersi un viaggio da tempo programmato.

Oppure, più semplicemente a volte è preferibile ricorrere al credito bancario piuttosto che ricorrere ai propri risparmi o investimenti.

La buona notizia? È possibile ottenere un prestito personale anche dopo aver superato abbondantemente i 60 anni.

In questo articolo ti spiegheremo come fare a richiederlo con successo.

Prestiti per pensionati: come funzionano

Prestiti per pensionati - Financer.com Italia

Per gli istituti di credito il rischio maggiore è costituito dai potenziali mancati rimborsi, a cui possono contribuire fattori come l’età o un reddito limitato.

È possibile che alcuni enti finanziari propongano determinate condizioni:

  • Tassi più elevati ai clienti più anziani
  • Termini per il rimborso più brevi
  • Rifiutare del tutto le domande di prestito

Non farti scoraggiare: gran parte degli istituti di credito in Italia sanno bene che i pensionati possono rivelarsi dei buoni clienti per un prestito.

Molte finanziarie tendono a valutare le domande sulla base del merito individuale.

Molti pensionati hanno beni che sono più importanti dei loro redditi, come una casa di proprietà per esempio.

Banche e istituti finanziari possono scegliere di tener conto di questo per offrire prodotti garantiti dalla presenza di beni di valore.

La garanzia della pensione

Per un ente come una banca o una finanziaria, la pensione rappresenta una solida garanzia. Per questo è più facile ottenere un prestito quando si smette di lavorare. 
Trova le migliori offerte di Younited Credit per i pensionati

Scopri di più

Prestito per pensionati: perché conviene?

Ci sono molte ragioni per cui una persona in pensione con un buon reddito e un discreto patrimonio immobiliare può scegliere di richiedere un prestito, piuttosto che liquidare i propri beni per finanziare un acquisto o un progetto.

È ragionevole, per coloro che hanno una grande quantità di risparmi o investimenti, non voler attingere da questi se possono evitarlo.

I redditi da pensioni sono tassabili, quindi un prestito, ripagato da altri redditi, può avere più senso.

I vantaggi dei Tassi Bassi

Negli ultimi i tempi i tassi di interesse sono caratterizzati da un andamento al ribasso, potrebbe essere più prudente prendere un prestito a basso costo invece di liquidare i propri beni, mobili o immobili.

Chi ha investimenti nel mercato azionario che stanno andando bene dovrebbe cercare di mantenere gli investimenti, in modo da poter contare sui maggiori rendimenti garantiti in futuro.

Prestito per pensionati: quando servono garanzie

Se disponi di ulteriori entrate, come redditi da locazione o dividendi azionari, anche questi possono essere valutati come garanzie per il rimborso del finanziamento.

A volte è più difficile (ma non impossibile) per i più anziani con una pensione bassa accedere a un prestito.

Alcuni potrebbero aver bisogno di dimostrare altre entrate, oppure prendere in considerazione particolari forme di finanziamento garantite come ad esempio il prestito vitalizio ipotecario.

Presti per pensionati con cessione del quinto

Scelto 2.779 volte
  • Prestito personale non finalizzato
  • Richiesta presentata entro il 65° anno
  • Prestito Inps con la cessione del quinto
  • Rimborso entro 10 anni
Scelto 574 volte
  • Cessione della quinto della pensione
  • Rata fissa e importo sempre chiaro
  • Pochi giorni per avere il prestito sul conto
  • Massimo 45.000€ in 36 o 120 rate
Scelto 2.516 volte
  • Prestiti personali e finalizzati da 500€ a 30.000€
  • Rimborso in 12 o 120 rate mensili
  • Con Duttilio salti fino a 3 rate durante il prestito
  • Cessione del quinto per dipendenti e pensionati
Scelto 196 volte
  • Prestiti a cattivi pagatori e protestati
  • Prestiti personali fino a 75.000€
  • Direttamente online
  • Procedura semplice online

Prestito personale: quanto conta lo storico creditizio

Prestito per pensionati - Financer.com Italia

Altro aspetto da non sottovalutare è lo storico creditizio.

Prima di richiedere un prestito come pensionato hai rimborsato regolarmente e senza ritardi i prestiti o gli acquisti a rate? È più probabile che i creditori giudichino favorevolmente la tua domanda.

Prestiti per pensionati: la tutela dell’INPS

A tutela dei pensionati, l’INPS (Istituto Nazionale della Previdenza Sociale) propone agli istituti di credito di sottoscrivere una convenzione volta a regolare il tasso di interesse per il prestito.

Tuttavia, i finanziamenti per pensionati si basano solitamente sullo schema della cessione del quinto INPS.

Il vantaggio è che sono accessibili anche per utenti protestati o con un cattivo score creditizio.

L’INPS pubblica l’elenco degli enti che la sottoscrivono, consultabile sul sito web dell’Ente.

Che documenti servono per chiedere un prestito

Un pensionato che vuole richiedere un prestito deve presentare:

  • Documento d’identità
  • Codice Fiscale
  • Cedolino Inps o modello OBIS/M

Come richiedere un prestito per pensionati?

L’iter di richiesta è il medesimo dei prestiti tradizionali.

Dopo aver inoltrato la richiesta all’entità, banca o istituto creditizio, sarà necessario aspettare l’esito.

Di solito gli enti che operano online hanno tempi di verifica molto brevi e nel giro di pochi minuti possono dare un primo responso.

Per sapere se si è idonei per ottenere il prestito per pensionati, e nelle modalità richieste, potrebbero passare 24 ore.

Dal momento in cui la pratica viene approvata, allora trascorrono ancora pochi giorni prima di vedere il deposito di liquidi sul proprio conto corrente bancario.

Financer.com Italia ti aiuta a comparare i migliori prodotti finanziari. Ti accompagniamo verso una gestione oculata e attenta dei tuoi risparmi e il tuo denaro.

Consulta le nostre guide per scoprire preziosi consigli su come amministrare al meglio le tue entrate e uscite.

Liberarsi dei debiti

Vuoi sapere come fare per ottenere l’esdebitazione?

La legge 3/2012, o legge anti suicidio per debiti, ti permette di liberarti del sovraindebitamento in maniera legale e sicura.

Chiedi aiuto agli esperti: Deudai ti mette in contatto con il professionista in grado di accompagnarti in questo percorso.

Leggi la nostra recensione

Country Manager per Financer Italia, Laura consiglia i modi più adatti per investire il proprio denaro e amministrarlo nella maniera più efficace.

Condividi