Finanziamenti a tasso zero per i beni di consumo

Financer.com è il primo portale in Italia attivo anche in 26 paesi in tutto il mondo. 

  • Confronta prestiti con il nostro comparatore

Inizia la comparazione

Quanto vorresti prendere in prestito?

Il finanziamento a tasso zero ti permette di fare i tuoi acquisti a rate ma senza pagare interessi.

Perché sia davvero a tasso zero devi controllare che non ci siano costi aggiuntivi di nessuna natura.

Come funziona un finanziamento a tasso zero?

I commercianti decidono di associarsi a un istituto di credito che paga in anticipo i beni o servizi che vuoi acquistare. 

Tu restituisci il prestito un po’ alla volta ogni mese e il negoziante paga il costo del denaro, cioè gli interessi che spettano alla finanziaria.

Accedendo a questo tipo di prestito non pagherai nulla per il servizio, in altre parole:

  • Compri qualcosa per un valore di 1.000€ e dovrai restituire 1.000€

Chi offre i migliori finanziamenti a tasso zero

Si è rotta la lavatrice o hai bisogno di un nuovo telefono?

Gli istituti di credito e società finanziarie che offrono crediti gratuiti sono diversi. Di solito gli esercizi si appoggiano a istituti come Findomestic, Agos o Crédit Agricole.

Migliori Istituti per Finanziamento Tasso Zero

Società Valutazione Complessiva Quanti lo Scelgono
Agos 4.0 2,017 Vedi Istituto
Findomestic N/A 377 Vedi Istituto
Selfy 4.5 89 Vedi Istituto
Sella 4.5 211 Vedi Istituto
Soisy 4.5 72 Vedi Istituto

Finanziamenti a tasso zero: cosa devi sapere

Per affrontare le spese più importanti puoi usare i tuoi risparmi, oppure scegliere di pagare poco alla volta.

Quando si parla di prestito a tasso zero, si identifica una forma di credito al consumo che non prevede alcun tasso di interesse nominale (TAN).

Ogni volta che un negoziante ti permette di pagare un acquisto in piccole rate, stai accedendo a un finanziamento.

Noi ti consigliamo di valutare il TAEG (tasso annuo effettivo globale), che deve includere tutti i costi. Solo se anche questo è “zero”, non dovrai pagare nient’altro oltre al prezzo del bene o servizio.

Ricordati sempre di confrontare il prezzo iniziale del tuo acquisto con il totale finale del finanziamento. Solo così sarai certo di non aver pagato di più.

Scegli con cura!

Non sempre le condizioni sono identiche. In alcuni casi potrebbe essere necessario sottoscrivere dei servizi con costi aggiuntivi.

Attenzione! Così potresti pagare di più di quanto sia davvero necessario.

Controlla anche che i prezzi dei prodotti siano quelli reali, cioè che siano uguali a quelli di altri rivenditori sul mercato. In questo modo saprai che non c’è stato alcun ricarico sul prezzo che devi pagare.

Chi può richiedere un finanziamento a tasso zero

Richiedere un prestito personale - Financer.com Italia

Così come per i prestiti, anche per accettare la richiesta di un finanziamento l’istituto di credito fa delle verifiche sulla tua condizione finanziaria.

Anche se non dovrai pagare il costo del denaro con un interesse, dovrai dimostrare di essere in grado di saldare le rate ogni mese.

In base all’importo da finanziare, l’istituto di credito chiede documentazioni più o meno approfondite. Nella maggior parte dei casi dà l’esito in pochi minuti così puoi sapere se è stato accettato il pagamento a rate.

Quando prevedi di fare acquisti importanti, porta con te:

  • Documento d’identità
  • Dichiarazione dei redditi
  • Ultima busta paga, o F24 per chi ha partita IVA

Come si può comprare a rate senza pagare interessi

Forse non serve ricordarlo qui, ma l’obiettivo del commerciante e della società di credito è fare profitto. Allora, com’è possibile comprare comodamente a rate senza pagare il costo del denaro?

Quando un negozio di beni e servizi si associa a una finanziaria, accetta di ridurre il proprio guadagno e paga gli interessi al posto dei propri clienti.

La ragione per cui vuole fare questo regalo? Semplice, attirare nuovi potenziali clienti con offerte vantaggiose e sottrarli alla concorrenza.

Soisy, la piattaforma online che ti permette di comprare a rate sugli e-commerce ha misurato gli effetti di una promozione con vendita rateale a tasso zero per trenta giorni.

Il risultato? I negozi online che hanno puntato su questa strategia hanno triplicato i guadagni rispetto allo stesso periodo di tempo.

Attenzione!

Diffida di chi propone prestiti a tasso zero per poi richiedere il pagamento di elevati costi di gestione della pratica o per l’incasso RID.
Spesso è il tentativo di mascherare gli interessi!

Dove richiedere un finanziamento a tasso zero

Non sempre i beni o i servizi che si vogliono acquistare sono associati a una promozione di questo tipo. Le imprese devono valutare se sostenere i costi di una campagna promozionale e quello che vogliamo comprare potrebbe non essere disponibile per l’acquisto a rate.

In questi casi, è possibile rivolgersi direttamente alla compagnia di credito per ottenere un prestito personale.

Non è facile trovare prestiti personali tasso zero: questa tipologia di prodotto è molto rara.

Prestiti a tasso negativo

Younited Credit ha lanciato in passato dei piccoli prestiti a tasso negativo. Si trattava di prestiti da 1.000€ da restituire in 12 mesi a un tasso di interesse di -1%.

Alla fine, chi aveva ottenuto il prestito era tenuto a restituire circa 980€.

Uno scherzo? No, un’altra promozione.

È servito alla piattaforma di prestiti tra privati per farsi conoscere sul mercato italiano. Ha funzionato, visto che tra i principali portali di prestiti P2P attivi in Italia c’è proprio Younited Credit.

Finanziamento o prestito a tasso zero, quali differenze

Tra prestito personale e finanziamento finalizzato all’acquisto esistono due principali differenze:

Prestito personaleFinanziamento finalizzato
Denaro su conto correnteNo
Giustificato da un acquistoNo

Il costo per accedere a questo tipo di servizio varia in base all’istituto di credito.

Ora vorrai sapere se i prestiti personali a tasso zero esistono. Ci piacerebbe rispondere di sì. La verità è che sono molto rari e destinati a specifiche categorie di individui.

Se il negozio presso cui vuoi fare l’acquisto non effettua pagamenti rateizzati, con o senza interessi, conviene chiedere prestiti personali TAEG più basso possibile.

Queste offerte esistono e sono reali.

Hai già aperto il conto Selfy di Mediolanum?

Il nuovo conto corrente online Selfy di Banca Mediolanum, a zero spese il primo anno permette di finanziare a tasso zero l’acquisto sullo shop direttamente dal tuo smartphone.

Shop ForYou è la linea di credito finalizzata all’acquisto di beni e servizi proposti direttamente in app.

Oppure puoi accedere a prestiti personali di diverso importo e a tasso fisso sempre trasparente.

Tu scegli!

Apri il conto

Dove conviene chiedere un prestito?

Scegli sempre prestiti con TAEG basso questo valore dice esattamente quanto costerà restituire il denaro che ti è stato anticipato.

Puoi trovare queste informazioni sul sito dell’istituto a cui vorresti chiedere il prestito. Oppure puoi usare il comparatore di Financer.com per trovare le migliori offerte e scoprire quanto puoi risparmiare.

Puoi risparmiare 0,00 € sul tuo prestito

Scopri come

Questi sono gli istituti di credito e le banche che oggi offrono le condizioni più vantaggiose per un prestito personale.

Richiedi un prestito online al miglior tasso

Società Valutazione Complessiva Quanti lo Scelgono
Agos 4.0 2,017 Vedi Istituto
Banca Widiba 4.0 872 Vedi Istituto
HYPE 4.5 426 Vedi Istituto
Prestiamoci 4.0 78 Vedi Istituto
Selfy 4.5 89 Vedi Istituto
Sella 4.5 211 Vedi Istituto
Signor Prestito 5.0 297 Vedi Istituto
Soisy 4.5 72 Vedi Istituto
Younited Credit 4.7 2,532 Vedi Istituto

La pratica per ottenere un prestito online è veloce e l’esito potrebbe essere disponibile entro poche ore.

Di solito in 48 ore hai a disposizione il denaro che ti serve sul conto, e così potrai finalizzare il tuo acquisto.

Lo sapevi?

Se prendi in prestito 1.000€ (con un interesse del 10%) dovrai restituire 1.100€.
La restituzione dell’intero ammontare avverrà in più rate: per esempio 220€ ogni mese per 5 mesi

220 x 5 = 1.100€

Facile!

Prestiti a tasso zero - Financer.com Italia

Prestito personale o finanziamento a tasso zero: cosa conviene

Vale la pena accedere a un finanziamento a tasso zero? La risposta a questa domanda è facile: in linea di massima, sì.

Detto ciò, quando si sceglie di usufruire di qualsiasi prestito, è importante valutare l’operazione nel suo complesso.

Un’offerta a tasso zero potrebbe far sottovalutare un importo della rata particolarmente elevato. Onorare il debito ogni mese potrebbe rappresentare un peso da sommare alle altre spese, ordinarie o straordinarie.

Al contrario, un prestito con interessi contenuti potrebbe avere un piano di rientro più lungo e quindi una rata più bassa e sostenibile.

Liberarsi dei debiti

Vuoi sapere come fare per ottenere l’esdebitazione?

La legge 3/2012, o legge anti suicidio per debiti, ti permette di liberarti del sovraindebitamento in maniera legale e sicura.

Chiedi aiuto agli esperti: Deudai ti aiuta a trovare il professionista che ti segue per uscire dallo stato di insolvenza.

Chiedi info senza impegno

Domande frequenti

Qual è la differenza tra prestiti personali a tasso zero e prestiti finalizzati?

La differenza principale è il passaggio o meno sul conto corrente del richiedente.

Nel primo caso, i soldi vengono accreditati sul proprio conto corrente. I prestiti personali a tasso zero sono un’eventualità molto rara. Infatti il prestito che non viene giustificato per l’acquisto di un bene o servizio può creare preoccupazioni riguardo la solvibilità del richiedente.

Al contrario, quando il prestito è finalizzato viene erogato per l’acquisto di un determinato prodotto. L’accordo viene siglato direttamente tra il rivenditore e l’entità che eroga il prestito. Il bene fa da garanzia e l’assenza di interessi è il richiamo che usano i negozianti per allargare la platea dei clienti.

Chi ha la partita Iva può richiedere un finanziamento a tasso zero?

I prestiti a tasso zero ai titolari di partite Iva possono essere concessi al pari dei richiedenti che possono dimostrare un impiego come dipendenti.

Spesso la verifica da parte dell’ente finanziatore è rapida e consiste nel controllare che non ci siano debiti pregressi o irregolarità nel pagamento delle utenze.

Si può finanziare il matrimonio senza pagare interessi?

Le spese da sostenere per il matrimonio possono essere ingenti e in alcuni casi potrebbe essere utile richiedere un pagamento dilazionato per l’acquisto di determinati beni o servizi.

I prestiti a tasso zero per il matrimonio possono essere erogati dai negozianti stessi. Per esempio si potrebbe chiedere di dilazionare il pagamento per gli abiti, della sposa e lo sposo. Oppure il servizio fotografico potrebbe essere pagato a rate.

Meno probabile che si possa ottenere questo tipo di vantaggio per i servizi che implicano il pagamento di manodopera come per il catering e il banchetto, o per il fioraio.

Confronta i prestiti su Financer.com

Financer.com ti aiuta a gestire al meglio il tuo denaro per risparmiare e ottenere di più dalle tue finanze. Segui i nostri consigli prima di spendere o chiedere un prestito.

Dicci cosa ne pensi. Credi che comprare beni e servizi a rate e senza interesse sia vantaggioso per la tua economia familiare?

Condividi la tua opinione nei commenti e pubblica questo articolo sui tuoi social se credi che possa aiutare qualcuno a scegliere il giusto prestito a tasso zero.

Fonti per questo articolo

Country Manager per Financer Italia, Laura consiglia i modi più adatti per investire il proprio denaro e amministrarlo nella maniera più efficace.

Condividi