WIKI

Quanto risparmiare al mese?

Se possibile, punta a risparmiare almeno il 20% del tuo reddito mensile. In ogni caso assicurati di monitorare le tue spese con un budget mensile.

ATTENZIONE Non esistono investimenti sicuri al 100%. Gli investimenti in titoli, criptovalute e altri strumenti finanziari comportano sempre il rischio di perdita del capitale. Questo contenuto non deve essere inteso come consiglio di investimento. Prima di investire assicurati di comprendere come funzionano gli strumenti finanziari che usi e se puoi permetterti il rischio di perdere i tuoi soldi.

Cerchi un metodo che per calcolare quanto risparmiare al mese?

Qui sotto ti aiuto a trovare la risposta in base alla tua situazione specifica. Perché è ovvio: il tuo potenziale di risparmio, cambia in base al tuo reddito.

Oltre a questo nella guida troverai anche dei suggerimenti per trasformare il risparmio in un’abitudine pratica.

E non temere non si tratta di vivere come pezzenti o spilorci. Uno stile di vita vivibile è compatibile con un sano risparmio.

Prima però, bisogna chiarire un punto…

Prima di chiederti “Quanto risparmiare al mese?”, chiediti: “Perché risparmiare?”

A un certo punto per un motivo o per l’altro la tua produttività diminuirà. E con quella caleranno o si azzereranno anche i guadagni derivanti dal tuo lavoro.

Ora magari c’è un 1% della popolazione mondiale per cui questa risposta non vale. Ma nella maggior parte dei casi questa rappresenta la principale motivazione di risparmio.

Con l’età le nostre energie fisiche e mentali calano. Oppure possono esserci problemi di salute. O magari a un certo punto ti trovi senza un’entrata fissa.

In tutti questi casi il risparmio diventa una protezione di enorme valore.

C’è anche un approccio più positivo alla questione.

Il risparmio torna utile per permetterti delle spese senza bisogno di un prestito. Per esempio ti aiuta a goderti meglio le vacanze.

In più il risparmio ti serve per investire.

Senza dei soldi da parte, questa attività diventa impossibile. Viceversa più risparmi, più aumentano le tue possibilità d’investimento. E se te le giochi bene, quest’ultime a loro volta aumentano il tuo capitale e quindi il tuo risparmio.

In ogni caso, definisci con chiarezza la tua ragione di risparmio. Così avrai la giusta motivazione per mettere da parte dei soldi.

Quanto bisogna risparmiare al mese: la formula ideale

In linea di massima, il consiglio generale è quello di risparmiare ogni mese il 20% delle proprie entrate.

Prova con la regola del 50/30/20 ideata dalla senatrice Elizabeth Warren, insegnante universitaria di diritto fallimentare:

  • 50% del budget mensile per le spese essenziali come affitto e cibo
  • 30% per le spese discrezionali e gli svaghi,
  • 20% per i risparmi

Questa raccomandazione di risparmiare ogni il 20% del proprio reddito ha senso. Ma non è sempre così semplice da applicare nella vita di tutti i giorni.

I benefici di risparmiare il 20% delle proprie entrate ogni mese

In genere l’obiettivo del risparmio è quello di avere un capitale extra da usare in caso di emergenza o per investimenti.

In particolare puoi usare questa somma per prepararti alla pensione in modo adeguato.

In questo modo quando smetterai di lavorare potrai mantenere il tuo stile di vita senza particolari rinunce.

D’altra parte, se mettere da parte il 20% del tuo reddito non ti sembra un obiettivo possibile al momento, non sentirti frustrato.

Il risparmio è prima di tutto un’abitudine.

Come risparmiare con stile

Oltre a essere prima di tutto un’abitudine, il risparmio può anche diventare un’attività divertente.

Come gestire i soldi

Forse per te la soglia del 20% di risparmio è facile, o magari invece ti sembra impossibile. In ogni caso devi prima di tutto avere sotto controllo le tue spese.

Prendi carta e penna o, se preferisci, un foglio Excel.

Identifica tutte le entrate e le voci di spesa mensili. In base a quello potrai determinare il tuo budget mensile. In questo modo saprai in anticipo dove finiscono i tuoi soldi. In più magari scoprirai delle spese inutili e quindi nuove fonti di risparmio.

Imposta un tetto di spesa per ogni ambito. Cerca di essere realista e ragionevole. Rifai i conti ogni mese per monitorare i tuoi progressi.

Automatizza il risparmio

Trasforma i calcoli un gioco appassionante, anziché una mortificazione.

La maggior parte delle app per la gestione delle finanze personali consente di creare dei budget per ambito di spesa. Oppure ha dei salvadanai virtuali su cui accantonare il proprio denaro.

Eccoti alcune delle migliori App per mettere da parte i tuoi soldi.

App per mettere i soldi da parte

Società Valutazione ComplessivaQuanti lo Scelgono
bunq4.4166Vedi Istituto
HYPE4.52,422Vedi Istituto
N264.0787Vedi Istituto
Satispay5.0393Vedi Istituto

ATTENZIONE Non esistono investimenti sicuri al 100%. Gli investimenti in titoli, criptovalute e altri strumenti finanziari comportano sempre il rischio di perdita del capitale. Questo contenuto non deve essere inteso come consiglio di investimento. Prima di investire assicurati di comprendere come funzionano gli strumenti finanziari che usi e se puoi permetterti il rischio di perdere i tuoi soldi.

Che fare se non risparmi “abbastanza”

Non preoccuparti. Intanto, risparmiare qualcosa è sempre meglio di niente.

Se la regola del 20% non si adatta alla tua situazione, non rinunciare. Inizia in piccolo, se necessario parti anche solo dall’1%.

Quando le cose andranno meglio, aumenterai la percentuale. L’importante è continuare il processo. In questo modo diventa un’abitudine.

Tieni a mente l’obiettivo del 20% nel lungo periodo. Aiutati con alcune semplici regole:

  • Ogni volta che ricevi un aumento, incrementa anche la tua quota di risparmio. Così non sprecherai i tuoi soldi in spese di scarsa utilità.
  • Paga i tuoi debiti in tempo, così da non incorrere in more inutili e fastidiose.
  • Ogni volta che cancelli una spesa (o un debito), trasforma subito quel risparmio teorico, in uno effettivo.
  • Metti da parte subito appena guadagni i soldi e non alla fine del mese. In questo modo saprai già come gestire le entrate rimanenti

Dove mettere i propri risparmi?

Aprire un conto di deposito è un buon punto di partenza.

Il rendimento dei risparmi non sarà alto e spesso contrasterà solo la perdita di valore legata all’inflazione. Ma è sempre meglio che tenerli sotto al materasso o in un conto corrente, in cui hai un minore controllo sulle tue spese.

Analizza i conti deposito con Financer

Società Valutazione ComplessivaQuanti lo Scelgono
Banca Widiba4.21,115Vedi Istituto
Crédit Agricole3.8853Vedi Istituto
illimity4.4858Vedi Istituto
Sella4.51,519Vedi Istituto
Tinaba4.3142Vedi Istituto

ATTENZIONE Non esistono investimenti sicuri al 100%. Gli investimenti in titoli, criptovalute e altri strumenti finanziari comportano sempre il rischio di perdita del capitale. Questo contenuto non deve essere inteso come consiglio di investimento. Prima di investire assicurati di comprendere come funzionano gli strumenti finanziari che usi e se puoi permetterti il rischio di perdere i tuoi soldi.

Investire i propri risparmi

Investire una parte dei risparmi può aiutarti ad aumentarne il valore nel lungo periodo.

Non è automatico e avrai dei rischi maggiori. Al contempo senza investimenti, i tuoi risparmi saranno solo il frutto di una riduzione delle spese o di un aumento dei tuoi guadagni.

Cresceranno, ma senza un fattore esponenziale.

Con gli investimenti invece puoi moltiplicare il valore dei tuoi risparmi. In più è possibile limitare i rischi associati a questa attività.

Se investi differenziando i tuoi investimenti e con una logica di lungo termine, in genere il mercato lavorerà a tuo vantaggio.

Dovrai fare i conti con sbalzi inflazionistici o la fine di qualche bolla speculativa. Ma l’economia nel medio lungo termine tende a crescere e con essa il valore dei tuoi investimenti.

In ogni caso, la sicurezza assoluta non l’avrai mai, per questo:

  • non investire tutti i tuoi soldi,
  • assicurati di avere sempre un fondo d’emergenza,
  • studia a fondo ogni opportunità d’investimento e magari consultati con esperto.

Piattaforme di investimento

Società Valutazione ComplessivaQuanti lo Scelgono
DEGIRO4.8157Vedi Istituto
Moneyfarm4.5307Vedi Istituto
Tinaba4.3142Vedi Istituto

ATTENZIONE Non esistono investimenti sicuri al 100%. Gli investimenti in titoli, criptovalute e altri strumenti finanziari comportano sempre il rischio di perdita del capitale. Questo contenuto non deve essere inteso come consiglio di investimento. Prima di investire assicurati di comprendere come funzionano gli strumenti finanziari che usi e se puoi permetterti il rischio di perdere i tuoi soldi.

Il prossimo passo per iniziare a risparmiare

Prima di tutto inizia a calcolare le tue entrate e le tue uscite.

In base a quello deciderai quanto risparmiare al mese. Ricorda che non è una scelta per la vita. L’ideale nel tempo è aumentare la tua percentuale di risparmi. E quando ti sentirai pronto, magari investine una parte. Così avrai la possibilità di moltiplicare il valore dei tuoi risparmi.


Ah, se hai trovato utile questo articolo, condividilo con i tuoi amici o familiari. Farai un favore a loro e anche a me.

AutoreSamuele Onelia

Condividi
Read Icon13455 letture
Ultimo aggiornamento: 12 Novembre 2022