• Home
  • Risparmi e Investimenti

Risparmiare e investire il denaro con la giusta strategia

Vuoi suggerimenti su come accumulare, gestire e investire i tuoi risparmi?

Su Financer.com troverai tanti utili consigli per farlo al meglio!

Prova il nostro servizio, è gratuito!

I migliori strumenti per la gestione di risparmio e investimento

Ordina le compagnie
  • Piattaforma broker per tutti i tipi di investitore
  • Commissioni estremamente basse su scala globale
  • Investire in azioni, obbligazioni, futures, e molto altro
  • Servizio di intermediazione regolamentato da Consob
Richiedi

Scelto 25 volte

  • Leader mondiale di social trading
  • Funzione CopyTrader per copiare i portafogli degli investimenti ad alto rendimento
  • Compravendita di criptovalute direttamente tramite la piattaforma di trading
  • Trading e investimenti di azioni, coppie di valute, indici e materie prime con CFD, ETF
Richiedi

Scelto 25 volte

  • Il primo portale di crowdfunding immobiliare
  • Possibilità di diversificare l’investimento e contenere i rischi
  • Rendimenti crescenti a partire da investimenti di 50€
  • Facile da gestire direttamente dallo smartphone tramite app
Richiedi

Scelto 44 volte

  • Consulente finanziario online per la gestione di risparmi e investimenti
  • 14 portafogli di investimento catalogati in 7 livelli di rischio
  • Propone Piani d’Accumulo di Capitale con investimenti periodici
  • Costi di gestione trasparenti e accessibili
Richiedi

Scelto 73 volte

  • Strategie di investimento e demo di portafoglio
  • Possibilità di investire in Fondi e ETF, Azioni, Obbligazioni
  • Strumenti per investire in mercati e valute
  • Abbonamento alla rivista di tutela del risparmiatore con importanti firme della finanza
Richiedi

Scelto 96 volte

  • Carta conto con IBAN e Salvadanaio virtuale
  • Applicazione da smartphone per home banking
  • Interfaccia semplice e facile da controllare
  • Imposta Obiettivi per accantonare automaticamente le somme stabilite
Richiedi

Scelto 264 volte

  • Banca digitale a tutti gli effetti completamente italiana
  • Formula “Progetti di Spesa” senza vincoli e con 0,5% di rendimento
  • Conto deposito fino al 2% sui capitali vincolati per 60 mesi
  • Simulatore di rendimento in base agli importi vincolati o svincolabili
Richiedi

Scelto 264 volte

  • Piattaforma online italiana di equity crowdfunding
  • Investimenti in settori immobiliari selezionati accuratamente da esperti indipendenti
  • Ticket minimo d’ingresso 5.000€ per investitori professionisti e competenti
  • Rendimenti intorno al 10% in un paio di anni e possibilità di uscita flessibile
Richiedi

Scelto 34 volte

  • aescuvest è la prima piattaforma di crowdfunding in Europa dedicata esclusivamente al settore sanitario
  • In partnership con la divisione Health dell'Istituto Europeo per l'innovazione e la tecnologia
  • Attivo il finanziamento per i progetti di contrasto alla diffusione della Covid-19
  • Progetti in crowdfunding modalità Lending o Equity con rendimenti sopra il 10%
Richiedi

Scelto 4 volte

  • Pagamenti da smartphone verso tutti
  • Funzione Salvadanaio per accantonamenti periodici o arrotondare gli spicci
  • Possibilità di gestire più Salvadanai e impostare funzioni di Deposito automatiche
  • Possibilità di usufruire programmi di cashback
Richiedi

Scelto 25 volte

  • Investimenti per finanziare l’economia reale
  • Rendimenti competitivi rispetto ad altri canali di prestito
  • Possibilità di diversificazione del rischio
  • Registrazione dell’investitore direttamente online
Richiedi

Scelto 1.761 volte

  • Consulente finanziario in ambito di scelte d’investimento, assicurative e previdenziali
  • Presenza capillare sul territorio di filiali fisiche
  • Diversi prodotti di risparmio, per la gestione del patrimonio e l’assicurazione
  • Opera in diverse valute ed è attivo in oltre 60 paesi
Richiedi

Scelto 185 volte

  • App di online banking con le migliori performance nel 2019
  • Funzionalità Trading direttamente nell’app per i conti Metal
  • Portafogli criptovalute BTC, BCH, ETH, LTC e XRP
  • Abilitato alla compravendita di criptovalute al miglior tasso di cambio possibile
Richiedi

Scelto 184 volte

  • Prima piattaforma online in Italia per investire nel settore della green economy
  • Progetti selezionati con cura e ricca documentazione per valutare la viabilità dell’investimento
  • Investimenti in formula lending crowdfunding con un rendimento medio del 5%
  • Ammortamento alla Francese con restituzione trimestrale di capitale e interesse
Richiedi

Scelto 15 volte

Risparmi e Investimenti

Stai pensando che è arrivato il momento di creare un piano di accumulo o aprire un conto deposito nel quale far confluire i tuoi risparmi? Qui scoprirai tutto quello che c’è da sapere!

Perché è importante avere dei risparmi?

Risparmi - Financer.com ItaliaAnche se ci sono sempre tante cose che vorremmo acquistare e progetti che vorremmo realizzare, non bisogna trascurare l’importanza di accumulare dei risparmi durante la vita lavorativa.

Una strategia intelligente è coprirsi finanziariamente le spalle in caso di possibili emergenze o in vista di acquisti impegnativi, come ad esempio la prima casa.

Il modo più semplice per mettere da parte dei soldi è quello di aprire un conto di risparmio sul quale far confluire con cadenza regolare del denaro.

Potresti decidere di creare un addebito automatico attraverso il quale una parte del denaro disponibile sul tuo conto corrente possa essere trasferito sul conto deposito.

Oggi sono disponibili anche nuovi strumenti di investimento, come ad esempio il Social Lending, basati sull’evoluzione dei servizi telematici.

Un’altra idea può essere quella di iniziare a investire in Borsa tramite piattaforme online, come DEGIRO.

Scopri dove investire oggi il tuo denaro

Gli obiettivi del risparmio

Quando si crea un piano di accumulo, è necessario porsi degli obiettivi che possano darti un’idea di quanto e per quanto tempo sarà necessario risparmiare.

Se il piano ha una durata superiore a cinque anni,  investire parte del tuo denaro potrebbe permetterti di guadagnare di più e limitare gli effetti dell’inflazione.

Potresti pensare di non voler “scommettere” quando si tratta di investire risparmi, ma la verità è che non esiste un investimento “senza rischi”.

Tuttavia, scegliendo di puntare su operazioni a basso rischio come l’acquisto di buoni del tesoro e altri titoli dello Stato, si possono raggiungere ottimi risultati.

Crea il tuo piano di investimento

Le caratteristiche di un investimento finanziario

Performance o redditività

In economia, si tratta dell’utile ottenuto o che si prevede di realizzare da una certa operazione finanziaria.

A seconda delle caratteristiche, un’operazione può dar luogo a:

  • Redditività stabile, se sono previsti interessi fissi al momento dell’investimento saprai quanto guadagnerai
  • Redditività variabile, in questo caso il beneficio si basa su una probabilità che dipenderà da molti fattori

Termine

Il termine indica quando riceverai i profitti generati dal tuo investimento. Questi possono essere a breve termine o a lungo termine.

  • Gli investimenti a lungo termine sono generalmente quelli che offrono rendimenti più elevati come l’acquisto di azioni o valute, ma d’altro canto questo tipo di investimento è più rischioso.
  • Gli investimenti a breve termine hanno in genere una scadenza che non supera i due anni dalla data di acquisto del prodotto. La remunerazione è inferiore rispetto ai prodotti a lunga scadenza, ma il rischio è inferiore.

Rischio

Si intende con questo parametro la probabilità di recuperare il denaro investito. Viene determinato in una scala, detta rating, che classifica da più a meno rischiosa un’operazione finanziaria.

Vi è una stretta correlazione tra i vari elementi. In un investimento ad alta redditività il rischio sarà maggiore. Allo stesso modo, con la diminuzione del rischio, anche la redditività sarà inferiore.

Liquidità

La liquidità indica la facilità di acquistare o vendere un determinato prodotto sul mercato, e rappresenta il collante tra risparmio e investimento.

I rischi di un investimento

Forse ti starai chiedendo come investire i risparmi senza rischi. Si tratta di una richiesta lecita, a nessuno piace perdere il frutto del proprio lavoro e di tanti sacrifici. Ma devi ricordare che non è possibile escludere la possibilità di subire perdite quando si fanno degli investimenti.

Investire denaro significa avere delle competenze di base e la capacità di valutare elementi diversi e informazioni non sempre accessibili al grande pubblico.

Devolvere parte del proprio guadagno richiedendo i servizi di un consulente finanziario potrebbe risultare vincente, specie se non si hanno grandi competenze nel settore finanziario. O grandi risorse economiche private che compenserebbero eventuali perdite.

Investimenti - Financer.com ItaliaQuando scegli di dar vita a un investimento stai sempre assumendo dei rischi, anche se l’importo dell’operazione varierà in base alla tipologia di investimento.

Agli inizi, di solito è una buona idea spalmare il tuo investimento su un ampio portafoglio di prodotti con classi di rischio diverse. Anche se non esistono investimenti sicuri al 100% esistono molti modi per limitare gli effetti dell’incertezza.

In questo modo, se un investimento non dovesse funzionare come speravi, avrai comunque un reddito di supporto generato dagli altri.

Fai attenzione ai tassi di interesse proposti, in quanto sono il metro con il quale valutare la redditività potenziale di un investimento finanziario.

Il tuo consulente finanziario a portata di smartphone

Risparmiare per le emergenze

Investire - Financer.com ItaliaTutti sappiamo che in qualsiasi momento possono presentarsi delle spese improvvise e non programmate, come per esempio una lavatrice rotta o una guasto alla caldaia.

Queste spese posso spingere anche alla richiesta di un piccolo prestito per fronteggiare la maggiore richiesta di liquidità.

Non è necessario accumulare grandi somme per questo genere di evenienze. È meglio dividere i tuoi risparmi, tenerne un po’ a disposizione per le emergenze e mettere il resto dove può generare un ritorno economico, anche piccolo.

Una buona regola empirica è quella di poter coprire tre mesi di spese essenziali con i risparmi disponibili sul conto. Quindi, se spendi 1.000 euro al mese per mutuo o affitto, cibo, utenze domestiche e altre cose essenziali, dovresti puntare a mantenere una riserva di 3.000 € per le emergenze.

I nostri consigli per i tuoi risparmi

La maggior parte degli esperti finanziari ritiene che si dovrebbe avere abbastanza denaro nel fondo dedicato alle emergenze per coprire un periodo da 3 a 6 mesi di spese standard.

Inizia stimando i costi per le spese essenziali, come:

  • Affitto o mutuo
  • Cibo
  • Assistenza sanitaria
  • Utenze domestiche
  • Spese per i trasporti (auto, moto, abbonamento ai mezzi cittadini)
  • Spese personali
  • Eventuali rateizzazioni in essere

Non è invece necessario includere le spese relative a tutto ciò che si potrebbe eliminare dal budget mensile in caso di perdita del lavoro o situazioni di grave disagio economico. Alcune di queste voci sono:

  • Spese per il divertimento/tempo libero
  • Cene fuori
  • Shopping non essenziale
  • Vacanze
  • Risparmi per una seconda casa, o per una nuova auto e altri obiettivi simili

Quanto mettere da parte ogni mese

Risparmio - Financer.com ItaliaAvere in avanzo una cifra in grado di coprire da 3 a 6 mesi di spese ordinarie è una buona regola empirica, ma a volte non è sufficiente.

Se ne hai la possibilità, potresti voler aumentare il volume dei tuoi risparmi.

Una strategia del genere, potrebbe tornarti utile in scenari come i seguenti:

  • Durante una recessione (quando i tassi di disoccupazione sono più alti e la durata della disoccupazione è spesso più lunga)
  • Se sei occupato in un settore ad alto rischio in cui i licenziamenti sono comuni
  • Se il tuo reddito non è stabile
  • Se la maggior parte del tuo denaro è impegnato in investimenti azionari e obbligazionari altamente volatili

Ricorda che qualcosa è comunque meglio di niente

Non pensi di poter risparmiare abbastanza? Non farti prendere dal panico. Puoi creare dei Piani di Accumulo di Capitale (conosciuti anche come PAC) mettendo da parte piccole somme di denaro con cadenza regolare, settimanalmente oppure mensilmente.

Con la costanza, nel tempo riuscirai a raggiungere il tuo obiettivo. L’importante è che tu inizi a risparmiare qualcosa.

Se metterai da parte 25 € a settimana in un fondo per le emergenze. Alla fine di 2 anni, potresti avere 2.600 € in risparmi.

Aumenta tale importo a 50 € a settimana e i tuoi risparmi potrebbero crescere fino a 5.200 €. Arriva a 75 € a settimana e l’importo sarà ancora più importante: ben 7.800 €!

Investire i miei risparmi nel trading online è conveniente?

Con il trading online si può sicuramente guadagnare e anche bene. Tuttavia, è necessario studiare in maniera approfondita l’argomento e non affidarsi a sedicenti operatori che promettono facili guadagni. Le truffe nel trading purtroppo non sono così rare ed è perciò fondamentale verificare con attenzione la piattaforma sulla quale si vuole operare. Il consiglio è quindi quello di informarsi e mantenersi aggiornati il più possibile, seguendo l’evoluzione di questo settore ancora relativamente recente.

Quali sono i Piani di Accumulo più convenienti?

Oggi, l’idea di investire con regolarità è certamente una strategia intelligente di gestione dei risparmi in ottica futura. Tuttavia, meglio fare attenzione nella scelta: più dei fondi comuni d’investimento (spesso inutilmente costosi e con importanti commissioni di ingresso), una buona soluzione possono rivelarsi gli ETF, acronimo per “exchange-traded fund“. Un ETF riassume in sé le caratteristiche proprie di un fondo e di un’azione, permettendo in questo modo agli investitori di sfruttare i vantaggi di entrambi gli strumenti: diversificazione e riduzione del rischio proprie dei fondi; flessibilità e trasparenza informativa della negoziazione in tempo reale delle azioni.

Ho sentito parlare dei Piani Individuali di Risparmio: cosa sono?

I Piani Individuali di Risparmio (PIR) sono uno strumento finanziario introdotto nel 2017. Sono stati creati come forma di investimento a medio termine, allo scopo di indirizzare e veicolare i risparmi verso le imprese italiane, in particolar modo verso le piccole e medie imprese che costituiscono l’ossatura economica del Paese. Non vengono applicate tasse sugli interessi maturati, a patto che il risparmiatore si impegni a mantenere l’investimento per 5 anni e che non superi il valore di 30.000 € (per ciascun PIR). L’investitore non potrà inoltre superare la soglia di 150.000 € complessivamente investiti con questo genere di strumento. Nel sottoscrivere un PIR meglio appurare i potenziali costi legati al prodotto applicato dalla società che li propone. Potrebbero esserci infatti delle spese di sottoscrizione e di gestione, ma anche di performance.

A chi posso affidare i miei risparmi?

L’esercizio professionale dei servizi e delle attività di investimento verso il pubblico è riservato alle imprese di investimento come le società di intermediazione mobiliare e alle banche. Gli organi pubblici di vigilanza sono la Consob e la Banca d’Italia. Solo dopo la verifica dei requisisti di professionalità, onorabilità e solidità finanziaria questi organi rilasciano l’autorizzazione per lo svolgimento di tali servizi. La vigilanza ha lo scopo di salvaguardare la fiducia nel sistema finanziario, tutelando gli investitori, la stabilità e il buon funzionamento dell’intero apparato finanziario.

Sull'autore

Rimani in contatto con Financer.com

Seguici su Facebook

×

Per favore esprimi il tuo giudizio su Risparmi e Investimenti