Apri da qui il tuo nuovo conto corrente

Confronta e scopri il conto corrente adatto alle tue esigenze

Conto in banca - Financer.com

Conto in banca più selezionato

Scelto 359 volte
  • Conto corrente completamente online tutto italiano
  • Bonifici istantanei e pagamenti verso tutti
  • Ad ogni conto è associata l'opzione conto deposito
  • Categorizzazione dei movimenti e notifiche istantanee delle operazioni
Scelto 222 volte
  • Conto corrente a zero spese per 12 mesi, poi gratis con accredito stipendio
  • Prelievi ATM gratis da 100€ e Conto deposito a 1,60% con vincolo di 6 mesi
  • Linea di credito immediata per rateizzare le spese fino a 1.500€ TAEG 11,22%
  • Apertura mutuo richiesta surroga completamente online
Scelto 348 volte
  • Banca con una solida struttura alle spalle, 51 milioni di clienti
  • Tutti i servizi finanziari che un istituto di credito può erogare
  • Soluzioni su misura per i privati, le imprese e i clienti ad alto profilo
  • Filiali presenti su tutto il territorio nazionale

Cosa serve per avere un conto in banca

Il conto corrente è lo strumento che consente di depositare del denaro presso un istituto finanziario.

Quindi il correntista, cioè colui che affida il denaro alla banca, può disporre di denaro contante o elettronico a seconda delle necessità.

Questo rapporto di fiducia viene gestito dalle banche e regolamentato dalla normativa vigente.

Permette di ottenere vantaggi di natura finanziaria:

  • L’interesse che matura sui depositi
  • La possibilità di spendere denaro in anticipo, con prestiti o con carte di credito

Il conto corrente rappresenta lo strumento ideale per gestire il flusso di entrate e uscite, depositi e prestiti, che costituiscono il cuore delle operazioni finanziarie.

Esistono numerosi esempi di conto corrente.

Ogni istituto accorda al correntista determinati privilegi o condizioni per poter usufruire dei servizi più diversi.

A volte può essere necessario fare un deposito minimo per poter essere titolari di un conto, altre volte è sufficiente pagare un canone.

Di solito ci sono dei vantaggi nel domiciliare i pagamenti oppure ricevere lo stipendio o la pensione.

Sul conto corrente gravano delle spese:

  • Canone annuo o su base mensile, a volte assente
  • Commissioni sulle principali operazioni, come prelievi, bonifici
  • Imposta di bollo sul conto corrente di 34,20€ sui depositi al di sopra di 5.000€

Operazioni finanziarie principali

Un conto corrente consente di effettuare buona parte delle operazioni finanziarie utili per un utente di base.

D’altra parte, esistono soluzioni specifiche in base alle diverse tipologie di cliente:

  • Aziende
  • Titolari di grandi patrimoni
  • Investitori

Per aprire conto corrente, però, non serve molto più che il proprio documento di riconoscimento e la disponibilità economica per fare dei depositi ed effettuare dei pagamenti.

Con l’andare del tempo, il conto in banca diventa sempre più snello e flessibile. Facile da usare consente di operare scambiando o ricevendo denaro.

Si possono:

  • Accreditare stipendi e altri pagamenti come le pensioni
  • Domiciliare le spese frequenti come le bollette

Allo stesso modo, la chiusura del conto corrente avviene in maniera semplice e veloce.

Spesso non serve altro che una comunicazione all’istituto per ritirare il proprio capitale. Se ingente può essere necessario contrattare un tempo per la liquidazione.

Oggi tutti gli istituti di credito e quelli che gestiscono il denaro elettronico devono aderire al Fondo interbancario di tutela dei depositi che garantisce fino a 100.000€ i risparmi dei correntisti.

Conto corrente

Il conto corrente è la formula base per accedere alla banca e usufruire dei suoi servizi finanziari.

Gli istituti tradizionali possono chiedere una somma di base da depositare a garanzia del proprio rientro economico. Su questa viene corrisposto un interesse che matura nel tempo a seconda dell’epoca media di giacenza.

Ma oggi è sempre più facile aprire un conto in banca a zero spese e senza condizioni vincolanti.

L’unico impegno richiesto dalla banca consiste nel pagamento delle commissioni per le diverse operazioni, dal prelievo ai bonifici.

Una volta in possesso di:

  • Numero di conto corrente
  • IBAN
  • Carta di debito o credito
  • Eventuale carta prepagata

È possibile effettuare tutte le comuni operazioni di pagamento e accredito di denaro. Il miglior conto corrente è di certo quello che più si adatta alle proprie esigenze.

Può essere conveniente scegliere un conto corrente gratuito, ma bisogna fare attenzione ai costi da sostenere per i prelievi, i bonifici, ricevere l’estratto conto, ecc.

N26Zero Spese tutto online, da oggi con IBAN italianoScopri di più
Crédit AgricolePresenza capillare di filiali sul territorioScopri di più
WidibaConto corrente online completo di tuttoScopri di più

Conto deposito

Una funzione non sempre associata al conto corrente è il conto deposito.

Si tratta della possibilità di godere di un interesse che matura sui risparmi che si decide di vincolare in banca per un certo periodo di tempo.

Per quanto questi tassi non sempre siano soddisfacenti e siano molto legati alle oscillazioni del mercato monetario, sono un deposito sicuro sul quale fare affidamento.

UnicreditMoney Box, a partire da 5.000€Scopri di più
illimityRendimento fino al 2% sui vincoli a 35 mesiScopri di più
widiba1,5% lordo sui vincoli a 6 mesiScopri di più

Conto per famiglie

Quello per famiglie è il conto corrente cointestato per antonomasia. Consente di avere incluse più carte, magari una di credito e l’altra di pagamento, il classico bancomat.

Tutte le operazioni possono essere effettuate dagli intestatari del conto in maniera personalizzata e stabilendo le distinte possibilità d’accesso.

Spesso le banche oltre a offrire un conto corrente online zero spese dedicato alle famiglie, associano servizi speciali come:

  • La gestione di un salvadanaio virtuale per i figli
  • Il trasferimento rapido e gratuito di soldi da una carta a un’altra
  • La possibilità di controllare le spese delle carte intestate a minori
Banca EticaLa gestione etica del denaro dal 1999Scopri di più
UnicreditMy Genius online anche cointestatoScopri di più
Crédit AgricoleBankMeApp per gestire il denaro di famigliaScopri di più

Conto per bambini

Spesso anche questo è un conto corrente a zero spese, o a costo ridotto, ma non si usa come un vero e proprio conto corrente bancario.

Rappresenta invece l’opportunità di realizzare un deposito per i minori che cresce con il passare del tempo.

Si può decidere di aprire un conto corrente che può essere gestito direttamente dal minore. Per lo più si tratta di carte prepagate che offrono la possibilità di spendere online e nei negozi entro un budget prefissato.

YapPrepagata di Nexi a partire da 12 anniScopri di più
illimityBanca tutta online con servizi per minorenniScopri di più
Intesa San PaoloCon sistema di accantonamento per minoriScopri di più

Conto per studenti

Il conto per studenti per eccellenza è quello che permette di contrarre il cosiddetto debito d’onore. Cioè il prestito che serve per finanziare gli studi universitari.

UnicreditAd Honorem, prestito per studentiScopri di più
Intesa San PaoloPer Merito, prestito per studentiScopri di più
HypePrepagata di Banca Sella per adolescentiScopri di più

In Italia questo tipo di prestito è presente e garantito anche dai programmi di Governo. Tra i progetti più interessanti ci sono quello di Unicredit che offre anche il conto corrente online oppure Intesa San Paolo che oltre al conto corrente offre prodotti diversi per i giovani.

Conto per aziende

Questo tipo di conto corrente è speciale e serve per gestire in maniera snella e vantaggiosa il flusso di cassa di un’azienda.

Le banche migliori possono offrire servizi di counseling per le imprese di grosse dimensioni. Ma ci sono buone realtà anche tra le nuove fintech, le imprese che operano nel settore finanziario con un alto impatto tecnologico.

QontoPer gestire più carte di debitoScopri di più
SoldoRendiconto spese facilitato, anche carburanteScopri di più
N26 BusinessOfferte mirate per aziende piccole e grandiScopri di più

Conto online, l’home banking

Il nuovo conto corrente è quello che opera completamente svincolato dalle filiali fisiche.

Di fatto il conto corrente online rappresenta la nuova frontiera della gestione del proprio denaro. La possibilità di operare come entità finanziarie autorizzate alla gestione del denaro elettronico, rende queste realtà ancora più flessibili e in linea con le esigenze dei nostri tempi.

Qui abbiamo stilato una classifica per decretare quale sia il miglior conto corrente online.

N26Conto online, IBAN italiano e affidabilità tedescaScopri di più
widibaConto corrente completo di tutto direttamente onlineScopri di più
illimityConto corrente agile e con funzione depositoScopri di più
Autore Laura Di Maria

Country Manager per Financer Italia, Laura consiglia i modi più adatti per investire il proprio denaro e amministrarlo nella maniera più efficace.

Condividi
Ultimo aggiornamento 11 Settembre 2020